Pioli sorride: Florenzi è tornato in gruppo. Diaz verso un’altra panchina

Il terzino è recuperato per la trasferta di Verona. Ibrahimovic si gestisce per dare il cambio a Giroud a gara in corso

Un mese. Tanto è servito ad Alessandro Florenzi per tornare a disposizione di Stefano Pioli e del Milan. Il terzino della Nazionale è tornato ad allenarsi in gruppo a Milanello, a tre giorni dalla delicatissima sfida-scudetto in casa del Verona: Florenzi è dunque convocabile e potrà essere un’alternativa a gara in corso, qualora ci fossero problemi per i laterali titolari Calabria e Hernandez. Smaltiti perfettamente, dunque, i postumi dell’intervento al menisco del ginocchio sinistro, operato in artroscopia dopo l’infortunio patito durante Milan-Bologna.

Tutti disponibili (o quasi)

—  

Tutto sotto controllo per il resto dei componenti della rosa rossonera: Kjaer a parte, non ci sono indisponibili (anche se Daniel Maldini sta recuperando da un affaticamento muscolare). Zlatan Ibrahimovic continua a gestire i piccoli dolori al ginocchio che ogni tanto preludono a sovraccarichi: il suo obiettivo è essere sempre pronto a dare il cambio a Giroud, ormai titolare intoccabile al centro dell’attacco rossonero. In mediana al Bentegodi dovrebbero giocare Tonali e Bennacer, con Kessie di nuovo avanzato in posizione di trequartista a spese di Brahim Diaz, che pare destinato a un’altra panchina.

Precedente Spezia, accolto ricorso per Provedel: con l'Atalanta ci sarà Successivo Fiorentina, Italiano: "Vogliamo l'Europa. Dobbiamo prendere esempio dal Real"

Lascia un commento