Pioli: “Milan, fino al 92′ tutto positivo. Zirkzee? Lo seguo dal Bayern…”

Il Milan esce da San Siro con un punto dopo la combattuta sfida contro il Bologna di Thiago Motta. I rossoneri hanno pareggiato 2-2 dopo essersi fatti riprendere al 91′ dal rigore di Orsolini dopo la doppietta di Loftus-Cheek e i due clamorosi errori dal dischetto di Giroud e Theo Hernandez. Dopo il triplice fischio ai microfoni si è presentato Stefano Pioli che ha dichiarato: “Rammarico per non aver vinto. Abbiamo sbagliato due rigori e abbiamo avuto tante occasioni. Oltre ai due rigori eravamo riusciti a tornare in vantaggio ma questo ci deve insegnare che non si può mollare l’attenzione come abbiamo fatto noi. È un peccato perchè la prestazione l’abbiamo fatta con tanta qualità e volontà ma non è stato sufficiente“.

Sui rigori sbagliati da Giroud e Theo: “Sono ottimi rigoristi, non è stata la loro miglior serata. Non siamo contenti, c’erano tante cose nella partita di questa sera. Abbiamo giocato, rimontato e ci starebbe stato tanto vincere“.

Pioli: “Abbiamo pagato un’ingenuità”

Pioli ha proseguito: “Fino al 92′ è stato tutto positivo. Noi il risultato lo cerchiamo attraverso la prestazione, ma abbiamo rivisto la situazione in cui abbiamo vinto contro l’Udinese in cui tre giocatori vogliono segnare con cattiveria. Quello è molto più importante rispetto al giocare meglio. Se oggi fosse finita 2-1 la nostra fiducia e la nostra convinzione sarebbero state sicuramente diverse. La squadra è da tanto tempo che fa queste prestazioni, ma dobbiamo abbinarle ai risultati. Abbiamo pagato un’ingenuità. Questo sarà un altro insegnamento per il nostro futuro“. Infine, su Zirkzee: “È un grande giocatore, lo seguo dai tempi del Bayern Monaco e anche dal Parma. È fantastico, ha tutto e sta facendo molto bene al Bologna“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Milan-Bologna 2-2: Loftus-Cheek illude Pioli, Orsolini salva Motta Successivo Karlsson: "Bologna da Europa: torno per questo. In Zirkzee c'è un po' di Ibra"

Lascia un commento