Pioli: “Il mio Milan non molla mai. Io più sicuro di me stesso? È perché qui sono felice”

Il tecnico rossonero: “Ibra? Ha fatto una buona gara, gli servirà per trovare la migliore condizione”

“Il Milan non molla mai. Sì, è vero. Sa giocare e stringere i denti nei momenti difficili – ha detto il tecnico rossonero ai microfoni Rai dopo la vittoria ai rigori sul Toro che vale i quarti di Coppa Italia -. È stata una partita complicata per qualità dei nostri avversari che oggi sono riusciti a palleggiare meglio rispetto al match di campionato ma per le nostre occasioni potevamo evitare di andare ai supplementari: siamo stati squadra per 120′, credo sia una vittoria voluta e meritata”.

ibra

—  

“Ibra in campo? C’ho parlato. Volevo dargli minutaggio. Per le sue caratteristiche era meglio cominciare, ha fatto una buona gara e questi 45′ lo aiuteranno a essere nelle miglior condizioni possibili in campionato. Io più sicuro di me stesso? Si vede che sto bene qui al Milan. Alleno un gruppo che mi rende orgoglioso. E quando sei così felice, trasmetti sicurezza”.

stagione speciale

—  

“Se questa è una stagione speciale? Non lo so. Ma la vittoria di oggi è un segnale della forza mentale del gruppo, di saper interpretare le gare. Può essere che l’assenza di pubblico abbia tolto un po’ di pressione e ci abbia permesso di crescere con più facilità, ma da un po’ di tempo a questa parte con i nostri tifosi sarebbe più bello e passionale: oggi ci sosterebbero con entusiasmo, potrebbero fare la differenza per noi ancor di più”.

partita della svolta e rigori

—  

“Non c’è nessun allenamento specifico sui rigori, sono difficilmente allenabili ma credo che dentro il fatto di segnarli ci sia la qualità dei giocatori. Chi tiferò tra Inter e Juve? Noi pensiamo alla trasferta di Cagliari. Ma mi piace guardare le partite belle, la vedrò perché mi interessa tatticamente. Dobbiamo pensare alle nostre partite, poi si vedrà”.

mercato

—  

“Quando firma Donnarumma? Non lo so, non dovete chiedere a me. E per quanto riguarda il mercato vedremo se ci sarà la possibilità di rinforzare qualche reparto, è ancora tutto aperto”.

Precedente Milan-Torino, le pagelle: Calabria multiruolo da 7; Bremer onnipresente, 7 Successivo Coppa Italia, Milan avanti ai rigori: 5-4 al Torino. Derby con l'Inter nei quarti?

Lascia un commento