Pioli e quel Milan mai al completo: “Ma finalmente ritrovo Bennacer”

L’undici titolare è andato in campionato solo due volte. Il tecnico rossonero, però, vede la luce in fondo al tunnel: “Tra due settimane dovrei avere tutti a disposizione”

Qual è l’undici titolare del Milan 2020-21? Probabilmente questo: G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Bennacer, Kessie; Saelemaekers, Calhanoglu, Leao; Ibrahimovic. “Balla” forse la mezzapunta sinistra, con Rebic che potrebbe a buon diritto sentirsi parte della formazione tipo, ma l’impianto base di Stefano Pioli è chiaro. Il problema è che in questa stagione – per via di infortuni, squalifiche e positività al Covid – il tecnico rossonero ha dovuto scegliere altre vie molto spesso. Guardando al campionato, quel Milan “titolare” s’è visto solo due volte. Con altrettante vittorie esterne: Inter e Udinese. Tre al massimo, se consideriamo Napoli (lì c’era Rebic e non Leao). Pochine, insomma. Alla vigilia del match di Bologna, comunque, Pioli prova a guardare il lato positivo: “È proprio nelle emergenze che abbiamo saputo essere squadra e dimostrato quanto siamo cresciuti”. Ma recuperare pian piano gli indisponibili, è ovvio, gli fa un gran piacere.

In recupero

—  

Lo dice a chiare lettere: “Finalmente ieri abbiamo fatto un grande allenamento. Ci voleva, perché domani ci attende un avversario intenso, aggressivo. Negli ultimi mesi, per provare una partitella ‘undici contro undici’ dovevo imbottire di Primavera le squadre. Ora per fortuna conto di avere tutti a disposizione in un paio di settimane”. Bennacer, per esempio: “Ha grandi qualità, sa anche ‘strappare’, andiamo cauti perché viene da un guaio muscolare ma è pronto per mettere minuti nelle gambe”. Per Rebic e i reduci dal coronavirus chiede pazienza, “un conto è allenarsi sulla cyclette a casa e un altro è il campo”. E sul recupero di Mandzukic è fiducioso: “Se la caviglia è ok dopo la distorsione, ci sarà”.

Precedente LIVE - Pirlo: "In attacco domani giocheranno Ronaldo e Morata" Successivo Diretta Inter-Benevento ore 20.45: probabili formazioni, come vederla in tv e in streaming

Lascia un commento