Pioli e le voci su Conte al Milan: “Nessun fastidio, ma mi annoiano”

La sfida al Frosinone, ma non solo. La conferenza stampa di Stefano Pioli alla vigilia del prossimo turno di campionato è stata anche l’occasione per trattare diversi argomenti. Uno di questi è il futuro della panchina del Milan. Pioli è stato interpellato sulle voci che riguardano Antonio Conte e ha risposto così: “Non mi dà nessun fastidio. Un pochettino mi annoia. Ma credo che nel calcio moderno sia così”.

Pioli cita altri due allenatori

Pioli ha aggiunto: Due colleghi hanno annunciato cinque mesi prima l’abbandono di panchine prestigiose (Klopp e Xavi, ndr). Quello che conta è ciò che io e i giocatori vogliamo fare del nostro meglio fino alla fine. Noi siamo solo concentrati sul nostro presente, abbiamo possibilità di rendere la nostra stagione positiva. Il resto non mi interessa”.

Il mercato e le scelte della dirigenza

Pioli ha parlato anche di mercato: “Pellegrino è andato via perché aveva bisogno di giocare. Mi serviva un difensore pronto che conoscesse il campionato, ma tutte le opportunità valutate non le abbiamo ritenute all’altezza e così puntiamo su Simic e a centrocampo daremo fiducia a Zeroli come sesto al posto di Pobega”.

Precedente Italia, doppia amichevole negli Usa: le avversarie e le date Successivo Zielinski-Napoli, rottura totale: è fuori dalla lista Champions

Lascia un commento