Pioli dopo Monza-Milan: “Serata storta. Vi spiego le scelte iniziali”

Serata storta per il Milan, sconfitto allo “U-Power Stadium” di Monza dalla formazione allenata da Raffaele Palladino. Lo ha ribadito anche Stefano Pioli ai microfoni di DAZN, tra la rabbia per il 4-2 finale e l’amarezza per non aver centrato il sorpasso sulla Juventus in classifica.

Pioli dopo Monza-Milan: “Abbiamo sbagliato veramente troppo”

Così Stefano Pioli ai microfoni di DAZN, al termine di Monza-Milan: “Abbiamo commesso troppi errori nel primo tempo, dispiace perché abbiamo dimostrato di poterla riprendere e di poterla rimontare sin da subito. Poi abbiamo commesso delle ingenuità, come in occasione dell’espulsione, che ci hanno messo in difficoltà. Una volta ripresa, sul 2-2, dovevamo essere più lucidi nella gestione. Ma è anche vero che stasera abbiamo sbagliato veramente troppo”.

Pioli: “Sconfitta che fa male, Leao si è fermato in rifinitura”

Pioli, a DAZN, è tornato sugli episodi che hanno deciso Monza-Milan e sulle scelte iniziali, che hanno visto finire in panchina Giroud, Leao e Pulisic: “La partita è cambiata in peggio per noi, purtroppo, dall’interruzione del primo tempo e dall’espulsione. Dispiace, perché è una sconfitta che fa male, per come è maturata. Per quanto riguarda le scelte iniziali, Giroud e Pulisic stavano bene, mentre Leao si era fermato ieri in rifinitura per un problema al polpaccio. Stamattina non si sentiva ancora tranquillo. Pulisic stava bene, ma non si è allenato ieri per rifiatare ancora dopo l’impegno di Europa League. Serata storta veramente. Abbiamo commesso errori pesanti, che paghiamo a caro prezzo, anche perché non sono errori da squadra come la nostra, con queste qualità. Abbiamo sbagliato veramente troppo”.

Pioli ha poi aggiunto: “Ora dobbiamo dimenticare questa prestazione e pensare alla qualificazione al prossimo turno di Europa League, perché giovedì non sarà una partita facile. Poi, non siamo ancora sicuri del terzo posto e del piazzamento Champions in campionato, ma è anche vero che non siamo nemmeno così lontani dal secondo posto. Dobbiamo guardare avanti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Il Milan crolla a Monza e manca il sorpasso: la Juve resta al secondo posto Successivo Poco Milan, non bastano Giroud e Pulisic: il Monza ne fa quattro