Perisic corre e segna, anche in nazionale: ora si gioca il futuro all’Inter

A 32 anni e con il contratto valido fino al 2022, il croato a un bivio: addio immediato, una stagione in scadenza o rinnovo? Intanto va di corsa, e dice: “Chiudiamo al meglio coi club, poi pensiamo all’Europeo”

Davanti ai microfoni non eccelle proprio in disponibilità. Non ama particolarmente riflettori e interviste, ne farebbe volentieri a meno. E ci può anche stare, non siamo tutti uguali. Ma anche qui il buon Ivan sta pian piano migliorando.

Precedente Il Milan spera, Gigio ci pensa ancora. Se dice no dove può andare? Successivo Dal Brasile: "È tutto vero! l'Inter provò a prendere Pelé, ma..."

Lascia un commento