Pereiro ribalta il Bologna: assist e gol al 94′, il Cagliari gode

L’uruguaiano entra dopo la rete su punizione di Orsolini e trova le due giocate decisive. Sconfitta immeritata per la squadra di Mihajlovic

Due partite per girare una stagione: con la seconda vittoria consecutiva per 2-1 il Cagliari batte il Bologna e crede sempre più nella salvezza, visto che ora è terzultimo ma a meno uno dal Venezia e a meno due dallo Spezia. In una partita in cui i due allenatori hanno gli uomini contati, l’uomo-copertina è Gaston Pereiro, unica vera opzione dalla panchina per Mazzarri: l’uruguaiano entra dopo la splendida punizione di Orsolini e la ribalta con l’assist a Pavoletti e il gol-partita in pieno recupero. Mihajlovic può recriminare parecchio, al di là dell’avvicinamento molto complesso alla partita: nel finale, dopo il pari di Pavoletti, Orsolini e Skov Olsen hanno colpito due legni (lo stesso destino era toccato al tiro di Bellanova in avvio).

LA PARTITA

—  

Il Bologna schiera comunque un 11 più che decoroso: Theate e Binks si confermano difensori molto interessanti, mentre in avanti c’è il ritrovato Orsolini accanto ad Arnautovic. Tra i sardi non sfigurano i giovani difensori Altare e Carboni, anche se la squadra ha bisogno di rinforzi. Il legno di Bellanova è l’unica vera occasione del primo tempo. La ripresa si accende con la splendida punizione mancina di Orsolini, che non dà scampo a Cragno. Poi Mazzarri pesca il jolly Pereiro e dà una svolta alla stagione del Cagliari, quando ormai la partita sembrava indirizzata verso un pareggio che sarebbe stato più equo.

Precedente Napoli, chi per il dopo Insigne? Sotto osservazione il talento Sinisterra Successivo FINALE Cagliari-Bologna 2-1: Pereiro la ribalta al 94'!

Lascia un commento