“Perché nessuno vuole più Cristiano Ronaldo”

MANCHESTER – Prosegue il caso Cristiano Ronaldo, con il giocatore che vorrebbe lasciare il Manchester United ma che non riesce a trovare squadre interessate a lui. Sul perché i grandi club d’Europa non abbiano posto per il fuoriclasse portoghese, ha provato a dare delle risposte Jamie Carragher. L‘ex difensore del Liverpool ha parlato della situazione di CR7 in un talk show su Sky Sport: “Ho sempre pensato che il ritorno di Ronaldo allo United fosse strano. Sapevo che questa situazione sarebbe arrivata. Ha firmato un contratto di due anni più l’opzione per un altro, ma sappiamo tutti che non avrebbe mai accettato di fare la riserva a nessuno. Tutti i giocatori però, a un certo punto della loro carriera, non sono più gli stessi”.

Acquisti più costosi in Serie A: in vetta è dominio Juve

Guarda la gallery

Acquisti più costosi in Serie A: in vetta è dominio Juve

“Ronaldo non è più lo stesso giocatore”

“La sua carriera è stata straordinaria ed è andata avanti per tanti anni perché è un grande professionista. Ma c’è da considerare che ora ha 37 anni, e ne compierà 38 in questa stagione: non è più lo stesso giocatore. Nessun club in Europa in questo momento lo vuole e penso che neanche Ten Hag e lo spogliatoglio dello United lo vogliano“. Queste le parole di Carragher su Ronaldo, tornato nella scorsa stagione a Manchester e ora al centro dell’attenzione tra la sua volontà di andarsene e i suoi gesti, dall’assenza nella tournèe estiva dello United al recente caso durante l’amichevole con il Rayo

Ten Hag: "La fuga di CR7? Inaccettabile"

Guarda il video

Ten Hag: “La fuga di CR7? Inaccettabile”

Precedente Inter, Sanchez sul suo futuro: "Vado a giocare, voglio vincere" Successivo "Roma, Carles Perez va al Celta Vigo: partenza entro il weekend"

Lascia un commento