Pep, mani sulla Premier (e non solo): Haaland schianta il Tottenham

Il Manchester City vince 2-0 in casa del Tottenham nel recupero del 34° turno di Premier League e si avvicina al titolo di campione d’Inghilterra. A decidere la sfida la doppietta di Haaland, che prima ha sbloccato a inizio ripresa e poi ha raddoppiato su calcio di rigore nel finale. Con questa vittoria la formazione di Guardiola sorpassa l’Arsenal e sale al primo posto nella classifica di Premier, ad un turno dal termine. Il City è ora primo con 88 punti, con i Gunners secondi a quota 86. Nell’ultima giornata, a De Bruyne e compagni servirà un successo casalingo contro il West Ham per essere sicuri di vincere il campionato mentre l’Arsenal sarà impegnato in casa contro l’Everton. Insomma, Guardiola ha in mano la Premier. E a proposito di mani, il tecnico spagnolo è stato immortalato dalle telecamere mentre in panchina era impegnato a ‘grattarsi’ le parti intime: un gesto che è stato ripreso scherzosamente sui social network. 

Tottenham-Manchester City: curiosità e statistiche

Premier League, cosa dice il regolamento

In caso di arrivo a pari punti, il primo criterio da analizzare è la differenza reti. Al momento il City è a +60 mentre l’Arsenal a +61. “Se due club chiudono con lo stesso numero di punti, la loro posizione nella classifica della Premier League è determinata dalla differenza reti, quindi dal numero di goal segnati, quindi dalla squadra che ha raccolto più punti negli scontri diretti e infine da chi ha segnato il maggior numero di goal in trasferta negli scontri diretti” si legge nel regolamento della Premier League

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Tottenham, Bentancur out of control: furia al cambio, calci alla panchina Successivo All'Atalanta manca un miglio, la prima coppa per Gasperini: "La nostra storia più di un trofeo"

Lascia un commento