Pelé, Rivera non ha dubbi: “Per me il più grande di tutti i tempi”

ROMA – “È mancato il mio amico Pelé che ho sempre considerato il più grande di tutti i tempi“. Lo scrive su Facebook Gianni Rivera ricordando Pelé, scomparso ieri a 82 anni. “Sapeva utilizzare entrambi i piedi allo stesso modo, con la stessa sensibilità e con la stessa potenza. Se non ci fosse stato il calcio lo avrebbe sicuramente inventato“, sottolinea l’ex fuoriclasse del Milan e della Nazionale italiana. “Avevamo un ottimo rapporto e sono veramente dispiaciuto della sua scomparsa” – è il cordoglio del vincitore del Pallone d’oro nel 1969

La morte di Pelé è l'apertura dei siti di tutto il mondo

Guarda la gallery

La morte di Pelé è l’apertura dei siti di tutto il mondo

Rivera rivela un aneddoto su Pelé: “Altafini mi disse che…”

Mi sembra inutile tentare di fare una classifica fra chi era più bravo tra lui e gli altri grandi calciatori di tutti i tempi“, sottolinea ‘Abatino‘ che poi sottolinea anche l’abilità di O Rei come portiere: “Altafini mi ha raccontato una volta che era bravo anche in porta! Un giorno prima di iniziare gli allenamenti con il Santos, la sua squadra, si mise d’accordo con l’allenatore per fingersi un nuovo portiere che voleva essere assunto. Nessuno – scrive Rivera si accorse che era lui e parò tutti i tiri che gli fecero i compagni dal limite dell’area di rigore!!! Questo è sufficiente per capire chi è stato“.

Calcio in lutto: addio a Pelé. Martedì i funerali

Guarda il video

Calcio in lutto: addio a Pelé. Martedì i funerali

Precedente Georgina senza freni: ha regalato a Ronaldo i cioccolatini più cari al mondo Successivo Iachini senza filtri: "Sono anni che la Fiorentina vuole prendere Belotti"

Lascia un commento