Pedro, altro derby: sogna un finale come Selmosson e Kolarov

ROMA – Pedro si è calato immediatamente nella realtà Lazio. La Roma è già il passato, eppure a maggio scorso, con la maglia giallorossa, segnava nel derby abbattendo i biancocelesti per 2-0 (l’altro gol di Mkhitaryan). Così è la vita di un calciatore, fatta di cambiamenti repentini, di nuovi scenari, di opportunità. I tifosi laziali coccolano lo spagnolo che in un mese ha conquistato tutti con impegno, sudore, abnegazione e grandi giocate. A riposo per un tempo contro il Torino, Sarri è pronto a sganciarlo dall’inizio domenica. Pedrito ha voglia di rivalsa dopo essere stato scaricato da Mourinho e dirigenti.

Pedro alla Selmosson e Kolarov, un gol per la storia

Pedro ha segnato alla Lazio e ora con la maglia della Lazio sogna di andare in gol contro la Roma. Solo due calciatori ci sono riusciti e portano il nome di Arne Selmosson, campione svedese degli anni ’50 e Aleksandar Kolarov. Selmosson ha vestito la casacca con l’aquila dal 1955 al 1958. Il club biancoceleste, in crisi finanziaria, lo deve vendere e la spunta la Roma. Soprannominato ‘Raggio di luna’ vista la sua folta capigliatura bionda, in quegli anni diventa un vero e proprio idolo laziale. La sua cessione, per 135 milioni di lire, fa scoppiare un caso. I tifosi scendono in piazza, protestano, ci sono tafferugli con la polizia. Cinque gol nei derby: due da laziale (il 3 marzo 1957 in un Roma-Lazio 2-2 e il 16 marzo 1958 in un Lazio-Roma 2-1). E tre da romanista: il primo il 30 novembre 1958 (Lazio-Roma 1-3), il secondo il 12 aprile 1959 (Roma-Lazio 3-0) e il terzo nel 18 ottobre 1959 (Roma-Lazio 3-0). Sessant’anni dopo, il 29 settembre del 2018, la storia si ripete con Kolarov. Un gol alla Roma da laziale nell’aprile del 2009, poi una rete alla Lazio con la maglia giallorossa per iscriversi alla storia. Pedro sogna questo, diventare il terzo marcatore di un derby con la maglia di entrambe le squadre. La missione è iniziata a maggio scorso e può essere completata già questa domenica.

Lazio, Immobile di rigore: con il Torino è 1-1

Guarda la gallery

Lazio, Immobile di rigore: con il Torino è 1-1

CorrieredelloSport.fun, gioca gratis, fai il tuo pronostico e vinci Buoni Amazon!

Precedente Napoli, Rrahmani sta bene: esami negativi dopo il colpo in faccia Successivo Le probabili formazioni di Genoa-Hellas Verona: Kalinic non si tocca, Simeone in panchina

Lascia un commento