Pazza Serie A: sconfitto anche l’Olimpus Roma. È un Came da urlo

Classifica cortissima dopo le sconfitte delle prime due della classe. Fra la seconda e l’ottava, sette squadre in cinque punti

Fatta eccezione per un Napoli Futsal campione d’inverno, comunque sconfitto in casa nell’ultima di andata di regular season dalla L84 dell’ex Turmena (tripletta nel clamoroso 2-5 di Cercola) fra la seconda in classifica Olimpus Roma (battuta in trasferta da un Came Dosson sempre più mina vagante del campionato) e le ottave Real San Giuseppe ed L84 ci sono la bellezza di sette squadre racchiuse in appena cinque punti. Un dato che dopo un intero girone evidenzia l’equilibrio e la stranezza di un pazzo campionato di Serie A New Energy.

Cadono le prime due

—  

L’Olimpus Roma poteva virare al giro di boa a -3 dalla capolista. Già, poteva. I Blues di Daniele D’Orto, invece, cadono 5-4 contro un Came Dosson da urlo. Japa Vieira spinge con una doppietta la squadra di Sylvio Rocha, che si ritrova sul 5-1 nella ripresa. I capitolini con un parziale di 3-0 riaprono i giochi, ma nel giorno del grande ritorno a Dosson di Casier di Rangel, la festa biancazzurra è completa. Came terza, insieme a Feldi Eboli e Sandro Abate Avellino, ora a soli tre punti dall’Olimpus Roma. Negli altri incontri della quindicesima giornata di regular season, è un turno anche pro Pescara. Bukovec (tripletta) e compagnia sbrigano la pratica Pistoia segnando tre reti nei primi 4’13”, poi chiudono con un comodo 6-4. Bene anche il Real San Giuseppe: doppietta di Dian Luka nel 6-1 ai danni del fanalino di coda Melilli. Un solo pari, ma che pari a Ciampino. La Fortitudo Pomezia va avanti due volte, ma non basta: altro finale amaro per i pometini di Julio Fernandez ripresi definitivamente a 24″ dalla fine sul 2-2, per opera di Portuga.

Il riepilogo

—  

Questo il quadro completo della quindicesima giornata di Serie A di futsal: 360GG Monastir-Sandro Abate 2-6, Meta Catania-Feldi Eboli 2-3, Napoli Futsal-L84 2-5, Italservice Pesaro-Petrarca 2-1, Ciampino Aniene-Fortitudo Pomezia 2-2, Nuova Comauto Pistoia-Futsal Pescara 4-6, Real San Giuseppe-Città di Melilli 6-1, Came Dosson-Olimpus Roma 5-4. Classifica: Napoli Futsal 37, Olimpus Roma 31, Came Dosson, Feldi Eboli e Sandro Abate Avellino 28, Futsal Pescara 27, Real San Giuseppe e L84 26, Meta Catania 21, Fortitudo Pomezia 19, Italservice Pesaro e Ciampino Aniene 15, 360GG Monastir 13, Petrarca 12, Nuova Comauto Pistoia 7, Città di Melilli 4.

Serie A femminile

—  

Intanto prosegue il turno spezzatino nella serie A Puro Bio. Dopo il roboante successo della capolista Bitonto, arrivano le risposte immediate di Città di Falconara e Pescara Femminile, finaliste nella passata stagione. Le neo campionesse d’Europa sbancano Montemesola surclassando 3-0 ancora lo Statte nel remake dell’ultima finale di Supercoppa. Federica Belli match winner nel 5-2 casalingo delle abruzzesi contro la Vip.

Precedente Dal gesto dell'ombrello all'omicidio di Esposito: il tifo avvelenato tra Napoli e Roma Successivo Il Napoli torna a +7 sulla Juve: 2-0 alla Samp con Osimhen e il rigore di Elmas

Lascia un commento