Paura in Inghilterra: Maanum collassa in campo durante Arsenal-Chelsea femminile

Minuti di terrore durante la finale della Coppa di Lega femminile, la Coppa d’Inghilterra femminile, fra Arsenal e Chelsea quando la 24enne norvegese Frida Maanum, in forza ai ‘Gunners’, ha avuto un collasso ed è crollata improvvisamente a terra, fra lo sconcerto e la paura delle altre giocatrici. Immediatamente soccorsa, le è stata applicata una maschera per la respirazione con l’ossigeno, durata circa sette minuti, e poi è stata portata via in barella, prima di essere ricoverata in un ospedale della zona. Al suo posto è entrata Alessia Russo, e la partita è ripresa, con la vittoria dell’Arsenal per 1-0 con gol di Stina Blackstenius all’11’ del secondo tempo supplementare.

Il comunicato dell’Arsenal: “È in condizioni stabili, parla ed è cosciente”

Successivamente l’Arsenal ha diffuso un comunicato per far sapere che la sua giocatrice “è in condizioni stabili, parla ed ed è cosciente. La sua situazione è costantemente monitorata dal nostro staff medico”. “E’ stato devastante vederla finire a terra in quel modo – è stato invece il commento di Russo –. Ora le siamo vicine, e preghiamo tutte per lei. E penso che fosse scritto nelle stelle che il gol della nostra vittoria lo avrebbe segnato la sua migliore amica (Blackstenius ndr).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Klopp batte per la prima volta De Zerbi: il Liverpool primo in Premier Successivo Montanari: "Bravo Inzaghi a valorizzare chi aveva, all'Inter manca chi salta l'uomo"

Lascia un commento