Parma, Pecchia: “Inter? Useremo le nostre armi. E spero non ci sia Dzeko…”

Le parole del tecnico gialloblù in vista della gara di Coppa Italia contro l’Inter

Torna la Coppa Italia, in attesa della ripresa del campionato di Serie B. Martedì 10 gennaio, Inter e Parma si sfideranno a San Siro nel match valevole per gli ottavi di finale. Un impegno presentato alla vigilia dal tecnico dei ducali,Fabio Pecchia, intervenuto in conferenza stampa.

“Con serenità, con entusiasmo, questa partita ce la siamo guadagnata sul campo. Già da Salerno, l’hanno voluta e ottenuta. E’ una gran bella cosa, andiamo a giocarcela con le nostre cose e le nostre armi, l’entusiasmo fa bene, plaudo i miei giovani perché proprio questa partita permette a tutti di confrontarsi con il calcio di élite. La visita dei nostri tifosi è stata molto gradita e molto bella, ci hanno fatto sentire la vicinanza e l’entusiasmo. E ora palla al centro, domani. Abbiamo recuperato quasi tutti, un conto è la squadra e un conto è stare dentro nel gruppo. O gettarli nella mischia, è rischioso. Sono tutti dentro, hanno lavorato molto bene ma le valutazioni saranno fatte sul minutaggio. La sosta è stata positiva per tutti, c’è la possibilità di riprendere a lavorare e recuperare i giocatori ai margini”.

Sull’Inter: “Nelle due partite ho visto una squadra in salute, con il Napoli ha vinto con forza ed energia. E anche a Monza, a parte un po’ del secondo tempo, è stata padrona. Voglio vedere da parte dei miei le cose che sappiamo fare. Tenendo conto dell’avversario, ma facendole con estrema determinazione, estrema voglia ed entusiasmo. Questo è quello che chiedo ai ragazzi, ci giochiamo il passaggio del turno. L’Inter? Squadra fisica, molto solida, molto forte. E noi dovremo combattere, secondo le nostre armi, però voglio entusiasmo nel fare le due fasi. I gol subiti di testa? Dzeko è forte, ha un valore altissimo. Se resta fuori è un vantaggio. Ma la statistica non ha peso”.

Sul rientro di Buffon: “Gigi ha ripreso, è con noi. Sicuramente sarà di grande aiuto per tutti i ragazzi per affrontare questa partita, nella gestione del pre-gara e della gara stessa. Ha le capacità di farsi carico di questo ruolo“. 

Precedente Alla faccia dell'amichevole: in Costa Rica mega rissa nel derby, volano calci e pugni Successivo Dall'Inghilterra: "Joao Felix passa dall'Atletico Madrid al Chelsea"

Lascia un commento