Parigi, Pochettino ai saluti. Ecco la lista del Psg: Galtier in pole

Agli sgoccioli l’avventura del tecnico argentino. Da mercoledì è operativo il portoghese Campos come consigliere di Nasser Al Khelaifi. Al presidente ha portato una lista di tre nomi

Dopo l’addio di Leonardo, tocca a Pochettino. Il Psg sta entrando in una nuova fase con un nuovo dirigente sportivo e anche un nuovo allenatore. Mercoledì, come precisato dall’Equipe, il portoghese Luis Campos è entrato in funzione. Non da d.s. ma da consigliere speciale del presidente Nasser Al Khelaifi. Insieme, ha scritto RmcSport, hanno individuato tre candidati per la panchina. E nella lista ci sarebbe anche Christophe Galtier, attuale tecnico del Nizza, sottolinea Le Parisien. La settimana si annuncia calda, al di là delle voci su Mourinho.

Deragliamento

—  

Pochettino quindi è agli sgoccioli. Come già anticipato da tempo, il tecnico argentino ha deluso ogni aspettativa. Quest’anno il suo Psg è deragliato agli ottavi di Champions League, nonostante Messi, Neymar e Mbappé a disposizione. Ma il club dell’emiro del Qatar ha perso pure la supercoppa nazionale, con il Lilla, ed è stato eliminato agli ottavi di coppa di Francia. Proprio contro il Nizza di Galtier, che poi ha perso la finale con il Nantes. Galtier però è stato l’artefice dello scudetto della passata stagione del Lilla dove ha già lavorato con Campos. Per questo il suo nome è indicato come il favorito per il Psg. Ma, precisa il Parisien, non va dato per scontato, perché il club parigino deve prima liquidare Pochettino, con 15 milioni di euro, e poi convincere il Nizza, di proprietà del miliardario Ratcliffe, a vendere il suo tecnico, che ha chiuso la stagione al quinto posto, a -20 dal Psg.

Ex

—  

Tra i candidati ci sarebbe anche Marcelo Gallardo, tecnico del River Plate ed ex del Psg nella stagione 2007-08. Ossia in era pre-Qatar. Ma il fatto di aver giocato con la squadra della capitale non è più un valore aggiunto, visto che pure Pochettino portò i colori parigini in passato, e non è riuscito a gestire le complesse dinamiche interne del club. Secondo i media francesi, nella lista c’è anche il nome di un tecnico più giovane. Potrebbe trattarsi di Thiago Motta, in uscita dallo Spezia, o di Ruben Amorim dello Sporting, legato ad Antero Henrique, ex d.s. del Psg e ormai incaricato delle vendite del club. Oppure di Sergio Conceiçao del Porto, altro portoghese già passato per il Nantes. Non trova per il momento riscontro invece la candidatura di Mourinho, come evocato ieri dal Daily Telegraph. In ogni caso, a decidere sarà Nasser Al Khelaifi, in questi giorni a Doha. In settimana, dovrebbe essere ufficializzata la nomina di Campos e poi quella dell’allenatore, e va poi individuato pure il nuovo direttore della comunicazione.

Precedente Il Milan a caccia del jolly Champions: Zaniolo o De Ketelaere. Le trattative Successivo Ucraina, ora l’ultimo sforzo per il Mondiale. C’è Bale sulla strada per il Qatar

Lascia un commento