Pari Benevento, Taranto ko. Bene Catania, Casertana e Carrarese

In Serie C la fase nazionale dei playoff ha preso il via con le gare di andata del primo turno. Pari in rimonta per il Benevento al “Nereo Rocco” contro la Triestina: passati in svantaggio quando Redan ha segnato al 25′, i sanniti di Auteri hanno riacciuffato il pareggio grazie a Lanini al 76′ e sfiorato il blitz con Ciciretti al 94′. Espulso Pinato al 96′ per proteste: gol non convalidato per un presunto fallo su Rizzo e coda polemica. La Carrarese ha ipotecato il passaggio ai quarti di finale vincendo 2-0 a Perugia. Successo pesante del Vicenza, che si è imposto 1-0 a Taranto. Colpo esterno (1-0) anche per il Catania sul campo dell’Atalanta Under 23 e la Casertana su quello della Juve Next Gen.

Catania, Casertana, Carrarese e Vicenza subito ok

Sono partite bene Carrarese e Vicenza, entrate in scena a partire dalla fase nazionale dei playoff grazie al terzo posto in classifica conquistato in campionato. I toscani di Calabro hanno vinto 2-0 al “Curi” andando subito in vantaggio con Zanon (3′) e chiudendo i conti nella ripresa con Di Gennaro (50′). I veneti, allenati da Vecchi, si sono imposti sui rossoblù di Capuano in uno “Iacovone” spettacolare, gremito in ogni ordine di posto: di Ferrari all’11’ il gol partita.

La Casertana ha, invece, vinto ad Alessandria contro la Juve Next Gen per effetto della rete al 93′ di Curcio. A tempo scaduto traversa di Muharemovic. Di Bouah all’84’ il gol vittoria per il Catania allo stadio Comunale di Caravaggio contro l’Under 23 dell’Atalanta. Gli etnei avranno il vantaggio di giocare la gara decisiva al “Massimino”dopo essersi qualificati direttamente a questa fase grazie alla vittoria della Coppa Italia di Serie C.

Serie C, Fase Playoff Nazionale, primo turno: il regolamento

Il ritorno è in programma sabato 18 maggio a campi invertiti. In caso di parità nel computo delle reti realizzate tra andata e ritorno andranno avanti le squadre che giocheranno il ritorno in casa (meglio piazzate in classifica nella stagione regolare) senza ricorso a tempi supplementari e calci di rigore. Domenica 19 maggio, alle 9:30, nella sede della Lega Proa  Firenze, Christian Brocchi effettuerà il sorteggio degli accoppiamenti dei quarti di finale. Saranno teste di serie Padova, Torres, Avellino e la migliore classifica in campionato tra le qualificate dal turno in corso di svolgimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Haaland stende il Tottenham: Manchester City ad un passo dal titolo Successivo L'Italia perde Zaniolo: frattura al piede, addio sogno Europeo

Lascia un commento