Paola Egonu a Verissimo: “Ho subito episodi di razzismo sin dall’asilo. Anche mia madre vittima”

Paola Egonu tra successi e razzismo: la pallavolista italiana ha raccontato a Verissimo vittorie e difficoltà nello sport e nella vita privata. 

Ha ricordato le accuse e gli attacchi, anche pesanti, ricevuti sui social, attacchi superati anche grazie alla propria famiglia: “Sono riuscita ad andare avanti grazie al supporto della mia famiglia, dei miei amici e delle mie compagne di squadra. Sono veramente felice di averle nella mia vita”. 

Verissimo, Paola Egonu e gli episodi di razzismo

Ospite di Silvia Toffanin, Paola Egonu ha ricordato anche gli episodi di razzismo subiti negli anni, sin da quando andava all’asilo: “Capivo cosa mi dicevano, ma non comprendevo il motivo di tanta cattiveria”, ha detto. “All’inizio capitava poche volte e me lo facevo scivolare addosso, avevo la coscienza pulita, non avevo mai ferito altre persone, ma crescendo faceva sempre più male perché diventavo sempre più consapevole, mi facevo sempre più domande: perché ferire persone che magari non conosci nemmeno? Qual é la cosa che odi di me”.

E nonostante il tempo questo tipo di offese non si sono fermate: “Ancora oggi sono protagonista di episodi di questo genere anche in seconda persona, è successo a mia madre andando in banca”. 

La vicinanza dei genitori

Ma proprio i suoi genitori l’hanno sempre aiutata nell’affrontare questi attacchi ingiustificati: “Ne parlavo sempre con loro, mi hanno sempre avvisata che questo sarebbe potuto succedere e che non c’era bisogno di rispondere e abbassarsi ai loro livelli, questo me lo sono portato dentro”, ha raccontato la campionessa a Verissimo. 

LEGGI ANCHE: CHI E’ PAOLA EGONU

Precedente Pisa, D'Angelo: "Partita complicata, dovevamo chiuderla prima. Possiamo fare meglio" Successivo Serie C, Ancona Matelica-Imolese 3-2: marchigiani in vetta

Lascia un commento