Panchina d’Oro, bis di Gasperini. A Pippo Inzaghi quella d’argento

Il tecnico dell’Atalanta batte tutti: premio consegnato stamattina a Zingonia da Demetrio Albertini. “Dedicato a Bergamo”

Gian Piero Gasperini centra il bis. E non si tratta di Champions League (in campionato la sua Atalanta insegue la terza qualificazione consecutiva), ma di Panchina d’Oro: dopo il premio ricevuto il 3 febbraio 2020, infatti, il tecnico nerazzurro ha conquistato quello di quest’anno. La panchina d’argento è andata invece a Pippo Inzaghi, che la scorsa stagione ha portato il Benevento dalla Serie B alla A a suon di record.

Il premio al Bortolotti

—  

A differenza di un anno fa, non c’è stata alcuna celebrazione a Coverciano – ovviamente per le restrizioni determinate dalla pandemia –. Il voto è stato espresso online. Il premio è stato consegnato a Gasperini dal presidente del settore tecnico della Figc Demetrio Albertini, che si è recato a Zigonia, quartier generale dell’Atalanta. Albertini ha poi chiamato ad uno ad uno gli altri vincitori, che riceveranno il trofeo non appena la situazione lo consentirà. Il miglior allenatore della Serie B è stato appunto Pippo Inzaghi, tecnico del Benevento; per la Serie C, Massimo Alvini della Reggiana, e per i campionati femminili Giampiero Piovani del Sassuolo. “Questa Panchina d’Oro – ha detto Gasperini- la dedico a tutta Bergamo, allo staff e ai giocatori: a tutti quanti, perché è veramente una vittoria di squadra. Rispetto a quella dell’anno scorso è diversa, perché ogni stagione ha le sue particolarità e questo premio è riuscito a dare continuità a quella conquistato in precedenza. Ottenerlo è stato ancora più difficile e forse, proprio per questo motivo, questa Panchina d’Oro è ancora più bella”.

il presidente Gravina

—  

Il presidente federale Gabriele Gravina ha detto che “nonostante la pandemia si è rinnovata la bellissima tradizione della Panchina d’Oro; anche con il voto telematico, la partecipazione degli allenatori è stata straordinaria. La Figc crede nello sviluppo del Settore Tecnico, che rappresenta una delle nostre eccellenze, con nuovi strumenti e nuove modalità di formazione già varati e altri che stiamo studiando. Il Covid ha creato non poche problematiche, ma l’istruzione non si è mai fermata e l’aggiornamento tecnico è stato continuo e di grande qualità. Congratulazioni ai vincitori: un riconoscimento prestigioso che, in una situazione straordinaria come quella che stiamo vivendo, mi sento di estendere a tutta la categoria”.

Precedente Le probabili formazioni di Lituania-Italia: dubbio Belotti-Immobile, turnover per Mancini? Successivo Covid, Vecino torna negativo: De Vrij e D’Ambrosio ancora positivi

Lascia un commento