Pagelle Torino: Izzo di nuovo Izzo, Verdi incide

Sirigu 6

Imparabile la conclusione di Dimarco, un tiro alla Insigne. Fino a quel momento non era mai stato im- pegnato a parte un paio di uscite deci- se e puntuali. In compenso ha guidato i compagni dall’inizio alla fine con gran- de reattività.

Izzo 7

Un paio di volte si spinge in avanti alla ricerca del gol. Significa che sta bene sia a livello fisico sia a livello di testa. Un acquisto importante per il fu- turo: sempre che la società non decida di venderlo perché le richieste sono tor- nate ad arrivare.

Lyanco 6.5

Bravissimo ad inizio diripresa a chiudere su Kalinic, guida la difesa con grande attenzione. E quan- do può si fa vedere anche in avanti. Un giocatore che con il passare delle gior- nate sta diventando un punto di riferi- mento. Nkoulou oramai è nel dimenti- catoio. E non per colpa del brasiliano…

Bremer 6.5

Un gol grazie all’aiu- to di Faraoni che pesa. Facile da butta- re dentro, il pallone, ma a lui il grande merito di farsi trovare al posto giusto nel momento giusto.

Singo 6

Meno brillante del solito. Stavolta non si sono viste le sue incur- sioni potenti sulla fascia, merito di Juric che gli ha fatto chiudere tutti i varchi con raddoppi di marcature che hanno imbrigliato il giocatore granata.

Giampaolo: “Questo Torino ora ha un’anima”

Torino, c’è il sì di Kouame. Concorrenza per Duncan

Bremer salva il Torino, al Verona non basta la magia di Dimarco

Guarda la gallery

Bremer salva il Torino, al Verona non basta la magia di Dimarco

Lukic 6.5

È l’unico che prova, soprattutto nei primi 45 minuti, a dare una mano a Belotti per il resto sempre troppo solo. E nella ripresa mette i brivi di al Verona con una conclusione da ol- tre 20 metri indirizzata al sette che va fuori di poco. Bonazzoli (33′ st) ng Pochi minuti, nessuna occasione a disposizione.

Rincon 6

Ha dato, come al solito. Ha però avuto sui piedi due palloni in ripartenza che poteva e doveva sfrut- tare meglio.

Linetty 5

Giampaolo sembra non poter fare a meno del suo pupillo ma Linetty non fa niente, o quasi, per ricambiare la fiducia del suo allenatore: ha deluso. Nel primo tempo ha perso due palloni dando il via alle ripartenze dei veneti che potevano fare male.

Segre (25′ st) 6.5

Il ragazzo è entrato bene. Lineare, intelligente nelle giocate non si è fatto mancare niente.

Murru 6

Bravino nella fase difensiva, inesistente in quella offensiva: giocatore che ci mette l’anima ma spesso si trova spaesato.

Ansaldi (33′ st) ng

Poco tempo per incidere. Di sicuro se sta bene sulla corsia sinistra è quello che offre le maggiori garanzie.

Gojak 6

Ha fatto qualche cosa di buono e sbagliato tanto. Ha grandi margini di miglioramento ma, almeno per ora, non ci sembra il giocatore in grado di far compiere al Toro il salto di qualità. Non resta che aspettare.

Verdi (25′ st) 6.5

È entrato e ha messo dentro il pallone che ha mandato in tilt Faraoni in occasione del pareggio di Bremer. Si sta specializzando nel servire i compagni dentro l’area di rigore.

Belotti 6

Ma quanti falli subisce? Quante botte prende? E gli arbitri non lo tutelano agevolando le maniere forti dei difensori. Non è brillantissimo, ma dà l’anima.

All. Giampaolo 6

La squadra ha dimostrato compattezza.

Giampaolo: "La nostra tifoseria avrebbe fatto la differenza"

Guarda il video

Giampaolo: “La nostra tifoseria avrebbe fatto la differenza”

Precedente Irrati e le polemiche su Milan-Juventus: Chiesa dice che lo ha insultato, il Milan chiede un rigore Successivo Senza Lukaku sono guai. Serve un vice, ma l'Inter è ostaggio di Eriksen e Pinamonti

Lascia un commento