Pafundi diventa il più giovane esordiente azzurro da 100 anni. La Top 10

Se nasci nel 2006 ti devi aspettare di incrociare prima o poi il tuo destino con l’Italia del calcio. Quando Simone Pafundi veniva alla luce, il 14 maggio dell’anno in cui Cannavaro ha alzato la Coppa del Mondo, Lippi si apprestava a sciogliere i dubbi sulle convocazioni in vista del Mondiale. Adesso, nel 2022, l’Italia il Mondiale fatica pure a ricordarselo: manchiamo da 8 anni, mancheremo per altri 4. Ma Pafundi, 4 gol con la Nazionale Under 17, può darci una mano a riscrivere presente e futuro: Mancini lo ha scelto per le amichevoli con Albania e Austria. E stasera è sceso in campo nei minuti finali. L’attaccante dell’Udinese così è diventato il più giovane esordiente azzurro degli ultimi 100 anni. Coi suoi 16 anni, 6 mesi e 2 giorni entra pure al terzo posto sul podio assoluto della Nazionale. Ecco chi lo precede e chi lo segue, nella speciale Top 10 dei predestinati azzurri.

Precedente DIRETTA/ Rimini Vicenza (risultato finale 2-4 d.c.r.): biancorossi ai quarti Successivo Il Ghana dimentica le maglie? In aiuto arriva... il Cus della Statale di Milano!

Lascia un commento