PadelMania, una pioggia di stelle. Da Totti a Shevchenko: tutti in campo per beneficenza

PESCARA –  Una giornata di festa all’insegna del padel, del divertimento ma soprattutto della solidarietà. Ieri a Pescara è andata in scena la terza edizione del torneo PadelMania organizzato da Gigi Di Biagio e dal presidente del Pescara Daniele Sebastiani. Una parata di stelle, cinquanta ex giocatori si sono sfidati nel centro sportivo al Porto Turistico, un vero e proprio show che ha attirato tantissimi tifosi. Da Totti a Shevchenko, da Borja Valero a Di Francesco, ma anche Toni, Ferrara, Brocchi, Amelia, Dida e tantissimi grandi del calcio italiano e internazionale per l’evento di beneficenza il cui ricavato sarà devoluto all’associazione cardiologi per acquistare venti defibrillatori per la città di Pescara. Una giornata di festa per tutti i giocatori che hanno partecipato (a titolo gratuito) all’iniziativa.

Tanti appuntamenti al PadelMania. Questa mattina si è giocato il torneo “Cardiopadel”, tra gli esperti del cuore, poi dal primo pomeriggio è scattata la kermesse dei grandi ex giocatori. Alle 19 esibizione dei Bionic People, seguita da uno scontro imperdibile tra i vincitori del torneo “Cardiopadel” e due ex giocatori di fama i cui nomi sono celati dal massimo riserbo. 

Da Totti a Vieri: ecco tutti i campioni al PadelMania di Pescara

Guarda il video

Da Totti a Vieri: ecco tutti i campioni al PadelMania di Pescara

“Voglio ringraziare pubblicamente tutti i miei amici che sono venuti a costo zero, tengo a prescisarlole parole di Gigi Di Biagio -. Abbiamo donato alla città venti defibrillatori, abbiamo creato tante iniziative e di questo sono molto contento. Così come della partecipazione del pubblico che ha contribuito a quest’opera di beneficenza. L’idea di questo torneo è nata un po’ per caso tre anni fa, quando ancora di mezzo c’era il Covid e le persone non potevano entrare. Ogni anno cerchiamo di migliorare, portare più gente, e cambiare i giocatori. Ma sono felice per il tanto pubblico presente”. Dalle parole al campo: “Tanti giocatori si offendono se faccio la classifica (ride, ndr). Candela è sicuramente il migliore, ma nel gruppetto dei top ci sono Totti, Locatelli, Amoruso, Marcolin. Ma stiamo tutti crescendo, Shevchenko sta migliorando”. 

Ottime partite anche per Borja Valero: “È sempre bello ritrovare tutti i giocatori che hai affrontato in campo o hai visto in televisione. Quando la causa è benefica è ancora tutto più bello. Abbiamo trascorso una grande giornata e siamo contenti di aver fatto divertire tante persone”. 

Pescara in delirio per Totti: ecco l'accoglienza al PadelMania

Guarda il video

Pescara in delirio per Totti: ecco l’accoglienza al PadelMania

Dello stesso parere anche Ciro Ferrara: “È bellissimo ritrovarci e prenderci anche un po’ in giro, tornare giovani insieme. Qui ci sono tantissimi ragazzi con cui ho giocato ma anche che ho affrontato. L’invito di Di Biagio ci ha fatto particolarmente piacere, soprattutto perché di mezzo c’è la solidarietà”.

“Era tanto tempo che non vedevo i miei ex compagni di squadra e tanti avversari. Ho vissuto davvero una bella emozione nel ritrovare questi ragazzi, e qui a Pescara abbiamo trascorso davvero una bella giornata”, le parole di Shevchenko. “Il padel? Me la cavo, ma sono un principiante. Totti e Candela sono molto forti”. Sul calcio: “Sono contento che il calcio italiano stia tornando a grandi livelli, queste tre squadre nelle finali europee lo dimostrano”.  

 “È stata una bellissima giornata a Pescara, con tantissimi amici. Il gioco per noi è divertimento puro, ma la cosa più importante è lo scopo dell’evento e devo dire che è meraviglioso poter partecipare a queste iniziative. Con questi eventi riusciamo a dare un aiuto e questa è la cosa più importante”, ha dichiarato Marco Amelia


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Amelia: "Mou vive di queste finali. Roma, è una stagione straordinaria" Successivo Napoli, Gaetano: "Il gol all'Inter al Maradona? Emozione straordinaria"