Osimhen non si opera e fa rotta su Napoli-Roma

NAPOLI – Tutto confermato: Victor Osimhen non dovrà operarsi alla spalla. «Il giocatore è stato sottoposto presso la clinica di Villa Stuart di Roma agli accertamenti strumentali e alle valutazioni cliniche che hanno evidenziato esiti di lussazione anteriore alla spalla destra. Ha già cominciato la fisioterapia e verrà valutato quotidianamente». Tempi di recupero non definiti, non quantificati, e ciò significa che in termini pratici la storia dovrebbe essere più o meno la seguente: Osi salterà la partita di domenica con il Milan e quella con il Rijeka in Europa League, in programma tra una settimana, e poi quando la sfida con la Roma comincerà ad apparire sullo sfondo allora lo staff medico analizzerà nuovamente il quadro per capire i margini di un recupero lampo. A suo tempo, comunque. Per il resto, tutto tranquillo sul fronte Bakayoko: la febbre non è ancora passata e ieri non si è allenato, però si tratta di uno stato influenzale non riconducibile al Covid. Proprio così: tanto per essere ancora più certi, nonostante l’esito rassicurante di lunedì, Baka ha effettuato un altro tampone. Negativo.

Gattuso non potrà contare su Osimhen contro il Milan

IL RECUPERO – E allora, Osimhen è tornato a casa. A Napoli: Gattuso non potrà contare su di lui nella delicatissima partita con il Milan al San Paolo, considerando che ha rimediato la lussazione anteriore della spalla destra appena sei giorni fa con la Nigeria, ma la visita effettuata ieri a Villa Stuart sotto lo sguardo del dottor Canonico, responsabile dello staff medico azzurro, ha quantomeno escluso il pericolo di un intervento chirurgico.

Leggi l’articolo completo sull’edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Napoli, Osimhen termina le visite a Villa Stuart

Precedente Lazio, ecco Cannavaro Jr: centrale come papà, contratto fino al 2024 Successivo Morata essenziale e letale: la Juve scopre il suo nuovo bomber

Lascia un commento