Osimhen non convocato per Napoli-Genoa: perché Mazzarri ha scelto così

Dopo l’arrivo in Italia nella serata di giovedì, Osimhen ha raggiunto i compagni di squadra a Castel Volturno nella seduta di allenamento di oggi, venerdì 16 febbraio. Il nigeriano, come riporta il club nel report, “ha svolto lavoro personalizzato di recupero in campo”. Mazzarri in conferenza aveva lasciato qualche dubbio sulla convocazione per il match contro il Genoa, ma ora insieme allo staff ha preso la decisione definitiva e l’attaccante non si aggregherà al resto della squadra per la prossima partita di Serie A.

Osimhen, niente Genoa: non sarà convocato

L’attaccante nigeriano è arrivato al campo di allenamento poco dopo le 15. Un rientro dopo oltre 50 giorni d’assenza a causa della partecipazione alla Coppa d’Africa, che ha perso in finale contro la Costa d’Avorio. Osimhen non gioca in Serie A dal match perso contro la Roma dello scorso 23 dicembre, partita in cui è stato anche espulso per somma di ammonizioni. Mazzarri lo ha riabbracciato, ma per poterlo inserire nel proprio scacchiere ha deciso di aspettare ancora un po’. Dopo il ritardo del volo e i pochi giorni di preparazione alla sfida contro il Genoa, in casa Napoli non vogliono correre rschi, considerando anche l’imminente sfida negli ottavi di finale di Champions League contro il Barcellona.

Precedente Napoli, per Osimhen niente Genoa: perché non scenderà in campo Successivo Torino-Lecce: Antonio Conte presente in tribuna