Odobert, dal vivaio del Psg alla vetrina della Premier

Sperava di firmare un contratto con il Paris Saint Germain, ma quando il club dello sceicco si è deciso a convocarlo negli uffici che si trovano sulla Rue du Commandant-Guilbaud lo scenario era già cambiato: Wilson Odobert, ala sinistra, ventuno partite e tredici gol con la squadra Under 19, uno dei “garçon” più promettenti, aveva scelto di ripartire dal Troyes. Era l’estate del 2022: cartellino gratis e un posto da titolare in Ligue 1. Una mossa baciata dal destino, perché nel giro di dodici mesi – nonostante la retrocessione del Troyes – Odobert ha segnato quattro reti nel campionato di Mbappé e poi è stato ceduto per dodici milioni al Burnley, in Premier League. Un investimento suggerito da Vincent Kompany, manager dei “Clarets“.

LA STATISTICA – Nel Psg degli assi temeva di finire in un angolo, mentre in Inghilterra ha trovato visibilità e stima. Ora, a diciannove anni, ha già richiamato l’attenzione dei grandi club inglesi: dal Tottenham al Liverpool. Tra gli under 19 è il giocatore che ha giocato (20 partite) e segnato (tre gol) di più. Ha lasciato la sua firma nelle sfide con il Chelsea, il Brighton e il Fulham. Una stagione arricchita da tre assist, quella di Odobert, nato a Meaux il 28 novembre del 2004. Ha iniziato a giocare nel Trilport. Da poco è entrato nel giro della Francia Under 21 di Thierry Henry. Si è fatto ammirare anche in Coppa di Lega: 119 minuti e in gol al Salford.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Roma, in otto sono da valutare per il Lecce. Anche Dybala, Lukaku e Spinazzola Successivo Sommer infortunato e sostituito: duro scontro con Hojlund, come sta

Lascia un commento