Oddi: “Deluso dalla Lazio”. Poi la dura critica a Casale e Romagnoli

ROMA – Con il pari a Monza la Lazio ha complicato, se non definitivamente perso, le speranze per un piazzamento Champions. La corsa si fa sempre più complicata e l’inciampo di sabato rischia di pesare come un macigno su questo finale di stagione. Djuric ha messo in ginocchio i biancocelesti, scatendando la frustrazione dei tifosi sui social. Anche Giancarlo Oddi, ex difenore della Lazio scudettata del ’74, è rimasto piuttosto deluso dalla prestazione di Monza e, ai microfoni di Radiosei, non ha risparmiato qualche dura critica alla squadra.

Oddi: “Sono deluso”

“La fase difensiva della Lazio ha subito uno scossone con l’arrivo di Tudor”, ha spiegato nella sua analisi Oddi. “Marcare in tutte le zone del campo i riferimenti avversari necessita di caratteristiche giuste e di abitudine a farlo. Nei gol subiti a Monza credo ci sia più la responsabilità dei singoli che un difetto di mentalità dell’intera squadra”, ha aggiunto. Poi l’ex Lazio ha concluso: “Nella circostanza del secondo gol di Djuric c’è stato un errore di marcatura di Romagnoli e Casale. Serve la marcatura sull’uomo e quella preventiva. La Lazio ha buttato via due punti importanti, ma era cosa nota che la Lazio avrebbe avuto bisogno di tempo in quei fondamentali specifici. C’è stato questo, ma soprattutto la delusione per una squadra che ha confermato che spesso difetta di voglia e della giusta fame di prendersi le partite“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Juve-Salernitana, squalificato un titolare di Allegri: il giudice sportivo Successivo Fiorentina, la Mediacom di Commisso si conferma tra le migliori aziende americane

Lascia un commento