Nuovo San Siro, la fiducia di Sala: “Fatto grandi passi avanti, delibera entro venerdì prossimo”

Il sindaco di Milano precisa: “Non abbiamo più grandi incertezze. Stadio prioritario per Inter e Milan, l’accordo preso è molto buono”

“Se non sarà domani, sarà venerdì prossimo”. Il sindaco di Milano Beppe Sala si dice fiducioso alla domanda riguardante la delibera della Giunta sul progetto del nuovo stadio a San Siro. E a margine di un evento in occasione della Giornata delle Forze Armate spiega: “A questo punto, per come è stata formulata la cosa, noi non abbiamo più grandi incertezze. Da come siamo partiti due anni fa abbiamo fatto dei grandi passi avanti e, a mio giudizio, il fatto di essere riuscito a riportare le squadre al rispetto dell’indice volumetrico del Pgt è cosa molto positiva. Non parlerei di successo perché non è un confronto tra chi è più forte, ma è il compendiare interessi delle squadre e regole dell’amministrazione”.

Sugli accordi già presi e sul prossimo futuro precisa: “Considero molto buono l’accordo fatto e quindi non ho incertezza, però va spiegato bene ai cittadini cosa sarà di San Siro, dell’area, quanto verde rimarrà – ha ribadito -. Il problema delle proprietà dei club nel 2027, che potrebbero non essere le stesse, riguarda tutto il calcio moderno e i grandi club. Il punto dirimente è l’ambizione espressa da Milan e Inter di essere ancora parte del top europeo e, da questo punto di vista, la loro considerazione è che lo stadio è indispensabile. Io sono arrivato alla conclusione, dopo tante riflessioni, che per loro lo stadio è il tema, anche molto più del resto degli sviluppi e se non glielo permettessimo a San Siro certamente andrebbero da un’altra parte. Per loro lo stadio è prioritario”.

Precedente Buffon, sei eterno! È anche nella squadra della settimana di Fifa Successivo Roma-Bodo, convocati Diawara, Villar, Reynolds e Mayoral. Out Matias Viña

Lascia un commento