Non sparate su De Ketelaere: dopo la Champions, primi brusii sul trequartista rossonero

La prova anonima a Salisburgo del baby fenomeno belga, poco avvezzo a lavorare molto sulla tattica come accade abitualmente in Italia, ha aperto una crepa nell’entusiasmo che lo accompagnava sin da quando è arrivato al Milan: dategli tempo, la classe è cristallina

Due partite, seppur importanti, un po’ così e sono già iniziati i dubbi, i distinguo, i “bravo, però…” su Charles De Ketelaere, l’acquisto più importante, dal punto di vista tecnico ed economico, dell’estate rossonera. Contro Inter e Salisburgo il nuovo trequartista del Milan ha inciso meno di quanto si potesse prevedere o sperare.

Precedente Milan,Thiaw si presenta: "Sono veloce e bravo nei contrasti. Il derby? Estremo" Successivo Bologna-Thiago Motta agli ultimi dettagli: il "sì" atteso in giornata

Lascia un commento