Non solo Osimhen e Lookman: storia dei nigeriani in Serie A

Storia delle Super Aquile in Italia: da Enyinnaya al terzino predicatore Taribo West, da Obodo a Okwonkwo fermato dal doping

Si potrebbe anche scrivere che la classifica dei cannonieri di Serie A – primo Osimhen, secondo Lookman – parla nigeriano, peccato che la lingua nigeriana non esista. In Nigeria sono state certificate infatti 510 lingue diverse, dallo Yoruba all’Igbo, dall’Hausa al Pidgin, ogni etnia ne ha una diversa: ma se si contano anche i dialetti – in un paese di 216 milioni di abitanti che è grande tre volte abbondanti l’Italia – si scavalla quota mille. Così viene più facile dire che – a vederla dalla nostra finestrella – c’è una sola lingua. Quella del gol.

Precedente Juve: Pogba e Vlahovic, rientro sempre più vicino Successivo Juventus, rischio squalifica per giocatori/ "Fuori almeno mese per manovra stipendi…"

Lascia un commento