Non solo formazione-tipo, Pirlo ha allargato la Juve: tutti titolari per il tour de force

Trovati gli equilibri attorno a scelte chiare, il tecnico non ha paura di cambiare, portando al livello dei più affidabili anche chi era ai margini per motivi fisici o di rendimento, da Rabiot a Demiral, da De Ligt ad Alex Sandro. E adesso può ruotare tutti senza temere cali

Arrivano le partite decisive, i doppi impegni settimanali e una stagione in gioco su tutti e tre i fronti in una manciata di giorni. L’organico non basta mai: “Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi”. Ad Andrea Pirlo invece si è allargata la Juve. O meglio, l’ha allargata lui. Se altri colleghi faticano a pescare qualità e quantità da organici pure profondi, pur di non toccare gli equilibri raggiunti, anche il tecnico bianconero ha trovato una quadratura attorno ad alcune scelte in difesa, a centrocampo, in attacco. Ma poi su quella ha aggiunto titolari alla rotazione, mattoncino dopo mattoncino.

Precedente Ezio Vendrame, quando fermò una partita per salutare Piero Ciampi Successivo Roma, che fai con Carles Perez? Prima c’è la Juve, poi... El Shaarawy

Lascia un commento