Non solo Fede: out anche De Ligt e Cuadrado. Le soluzioni di Allegri per la Supercoppa

Prosegue il recupero di Bonucci e Danilo, ma Rugani va verso la terza partita consecutiva da titolare e De Sciglio punta sulla conferma in fascia. Qualche dubbio da centrocampo in su

Massimiliano Allegri dovrà fare di necessità virtù in finale di Supercoppa per sostituire i calciatori indisponibili. Gli ultimi forfeit di Federico Chiesa e degli squalificati Matthijs De Ligt e Juan Cuadrado fanno saltare i piani rispetto alle previsioni, mentre saranno valutati con molta cautela Leonardo Bonucci e Danilo, che dopo un mese e mezzo di stop ha svolto una parte di allenamento in gruppo: sono entrambi in linea con i loro programmi di recupero ma non ancora a posto per un coinvolgimento vero e proprio.

SOLUZIONI STRAORDINARIE

—  

Daniele Rugani corre dunque per la terza gara consecutiva da titolare, questa volta accanto a Giorgio Chiellini che ha lavorato bene negli ultimi giorni per ritrovare la condizione fisica dopo un lungo periodo di inattività. Per rimediare all’assenza di Cuadrado, invece, Mattia De Sciglio dovrà tornare sulla corsia di destra e lasciare il fronte opposto a uno tra Pellegrini e Alex Sandro: quest’ultimo si è allenato regolarmente alla Continassa e sembra prossimo al rientro tra i titolari. Un po’ come Federico Bernardeschi, che dovrebbe essere la prima soluzione per occupare il posto lasciato libero da Chiesa, al di là di come potranno variare le posizioni in attacco.

CENTROCAMPO A DUE O A TRE

—  

Il resto della formazione non dovrebbe subire grandi trasformazioni sui nomi, anche se la scelta sul centrocampo detterà alcune condizioni. In caso di soluzione a due, McKennie sembra favorito sugli altri per affiancare Locatelli. Col centrocampo a tre (piano A) anche Rabiot andrebbe verso una maglia da titolare, ma c’è ancora un po’ di tempo per chiarire i dubbi. Situazione più chiara in attacco: Morata, migliore in campo all’Olimpico, sarà sicuramente il riferimento offensivo; Dybala alle sue spalle proverà a dare continuità alla buona prestazione di Roma.

Precedente È un Toro da sballo: Fiorentina travolta 4-0! Successivo Ginter all'Inter?/ Calciomercato: concorrenza dalla Spagna, piace pure Luiz Felipe

Lascia un commento