Non hanno convito: tesoretto da 70MLN per il Milan

Non convinto dalle prestazioni di questi giocatori, il Milan sarebbe disposto a cederli la prossima estate per finanziare quelli che saranno i colpi in entrata che verranno messi a segno nel calciomercato.

Una decisione del genere potrebbe far discutere, considerato comunque il fatto che quando chiamati in causa questi calciatori hanno sempre cercato di dire la loro, ma se questo significa evitare di sacrificare un top ben venga, anche perché eventualmente potrebbe risultare essere complicato per il Milan convincere qualsiasi allenatore a sedersi sulla panchina a partire dalla prossima stagione.

Non hanno convito, Milan pronto a separarsene
Milan pronto a fare cessioni importanti per finanziare il prossimo calciomercato estivo (LaPresse) – calcionow.it

Non solo, cedere questi calciatori significherebbe racimolare un tesoretto da circa 70 milioni di euro, soldi che il Milan potrebbe e saprebbe reinvestire bene, considerata la presenza in dirigenza di uomini di calcio come Moncada ed Ibrahimovic.

Calciomercato Milan, non hanno convinto: in estate sarà addio

Importanti novità arrivano in merito al prossimo calciomercato in uscita del Milan, che a quanto pare avrebbe trovato e studiato la soluzione giusta per evitare di privarsi di una delle sue stelle nella prossima stagione. Continuare a lavorare con gente come Theo, Leao e Maignan potrebbe spostare senza ombra di dubbio gli equilibri, considerato il fatto che stiamo parlando di tre giocatori top nei rispettivi ruoli, che pochi in giro per l’Europa hanno la possibilità di avere.

Salvo offerte faraoniche, dunque, questo trio delle meraviglie potrebbe rimanere al Milan anche nella prossima stagione, considerato il fatto che la dirigenza avrebbe individuato tre giocatori da sacrificare per finanziare il prossimo calciomercato in entrata del diavoloQuesta scelta potrebbe e non poco far discutere, considerato il fatto che a questi ragazzi non è stato neanche dato il tempo di esprimersi al meglio, ma così facendo il club rossonero avrebbe fra le mani un tesoretto talmente importante che potrebbe permettergli di fare colpi senza pensarci più di due volte.

Stando dunque a quanto riportato dall’edizione online de La Gazzetta dello Sport, Okafor, Chukwueze e Musah non hanno convinto il Milan, motivo per il quale in caso di offerte potrebbero partire tutti e tre. 

Milan, out Okafor, Chukwueze e Musah: tesoretto da 70MLN

3 degli 10 e passa colpi della scorsa estate del Milan ad oggi sembrerebbero essere risultati essere un fallimento, o almeno queste sembrerebbero essere le voci che nelle ultime ore starebbero circolando dalle parti di Casa Milan. Da giocatori come Yunus Musah, Samuel Chukwueze e Noah Okafor ci si aspettava sicuramente di più, anche se quest’ultimo, a dirla tutta, è risultato essere decisivo in più occasioni, come ad esempio ieri sera col gol vittoria contro la Lazio.

L’impressione, pero’, è che questi tre rossoneri avranno a disposizione questi ultimi mesi di stagione per far cambiare idea alla società, sennò in estate sarà addio. Dalle loro cessioni il Milan potrebbe ricavare un tesoretto da 70 e passa milioni da investire nel calciomercato, considerato il fatto che stando a dati Transfermarkt Okafor vale 20 milioni, mentre Chukwueze e Musah 23. Si tratta di soldi e cifre importanti, che potrebbero senza ombra di dubbio stravolgere equilibri nella calda estate che aspetta i rossoneri, motivo per il quale dipenderà tutto da questi tre ragazzi.

Rivoluzione in estate, via dal Milan Okafor, Musah e Chukwueze
Okafor, Musah e Chukwueze potrebbero fruttare al Milan un tesoretto da 70MLN di euro per il prossimo calciomercato (LaPresse) – calcionow.it

L’articolo Non hanno convito: tesoretto da 70MLN per il Milan proviene da CalcioNow.

Precedente Juventus a Napoli con il centrocampo da inventare. Le 4 ipotesi Successivo Cala il gelo a San Siro: dall’Inter al Barcellona