“Non è il mio capitano”: Pellegrini, bufera a Roma per gli auguri a Immobile

La vicenda è nata sui social: il centrocampista giallorosso non ha rinunciato alla foto di compleanno di rito con il grande amico della Lazio. Ma i tifosi non ci stanno, e spunta lo striscione…

C’è chi lo attacca, c’è chi lo difende. Ieri Lorenzo Pellegrini ha pubblicato una foto in cui ha fatto gli auguri a Ciro Immobile per il suo compleanno chiamandolo “fratello”. Niente di nuovo, perché da sempre i due hanno un ottimo rapporto: vacanze alle Maldive, cene a Roma, la nascita dei piccoli Camilla e Mattia a pochi giorni di distanza nella stessa clinica con tanto di foto. Pellegrini non ha mai nascosto questo legame, così come Immobile. Alcuni tifosi però non l’hanno presa bene: ieri se ne è discusso sui social e oggi un gruppo della curva, Brigata De Falchi, ha esposto questo striscione: “Pellegrini non è il mio capitano”.

LA DIFESA

—  

In tanti, però, sui social, hanno preso le difese di Lorenzo. Primo perché è romano e romanista, secondo perché non ha mai nascosto l’amicizia con Immobile e terzo perché non è questo rapporto (vedi Totti – Nesta o De Rossi – Pinzi) a fare di un giocatore un degno capitano. Forse poteva essere più furbo? Forse. Ma Pellegrini pensa di avere la personalità giusta per non nascondere un’amicizia. Rivali sempre, nemici mai. E lui non ha problemi a dirlo.

Precedente Fonseca: "Noi poco concreti. Dzeko? Per me non esistono titolari" Successivo Risultati Serie A, classifica/ Il Benevento frena la Roma, ottimo punto per Inzaghi!

Lascia un commento