“Non è che son matto”: Allegri, Juve-Inter e il lavoro di Inzaghi

Sulla partita di Chiesa

Buona partita, ci si aspetta sempre cose importanti. É rientrato dopo due settimane dobve ha svolto meno lavoro, ma sono contento sia di lui che di tutta la squadra. Dispiaciuto però bisogna reagire perché da queste sconfitte bisogna uscire rinforzati sapendo che nel calcio ci sono questi momenti. Ne ho passate anche di peggio, dobbiamo essere più propositivi e anche spensierati“.

Allegri e la prestazione contro l’Udinese

Ai microfoni di Dazn l’allenatore della Juventus sulla prestazione odierna: “Potevamo fare meglio. Nel primo tempo secondo me abbiamo fatto una buona partita tecnicamente, Quando nel primo hai 3-4 situazioni favorevoli non è facile, perchè l’Udinese è una squadra che difende bene, quindi quando hai l’occasione devi fare gol. Poi abbiamo preso gol su questa palla inattiva. Su questo cross eravamo pochi dentro l’area, Mckennie è rimasto aperto, Weah è arrivato dopo, poi c’è stata questa occasione, Cambiaso che è andato dentro, ma perchè dalla parte sinistra riuscivamo a creare più situazioni favorevoli“.

Condizione fisica della squadra

Pochi inserimenti, abbiamo crossato molto nella ripresa. Nel primo tempo abbiamo avuto pazienza, ma sulla destra bisognava chiudere l’azione. Poi è normale che se non la sblocchi ci pensano loro. L’Udinese aveva perso solo 4 volte fuori casa, poi sette pareggi e una vittoria oggi. Dispiace per non aver allungato sulla quinta, bisogna tornare a lavorare e mettere gli occhi sul traguardo Champions. Stare dietro all’Inter era uno stimolo importante, ma loro sono stati costruiti per quello da quando è arrivato Conte. È una cosa normale. La Juventus da due anni ha preso un percorso diverso, quest’anno c’è l’obiettivo di tornare in Champions che è primario“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente L'Inter in fuga, il Milan a un punto dalla Juve: la classifica della Serie A dopo 24 giornate Successivo Luci al PalaCesaroni: Ecocity Genzano-Napoli, spettacolo assicurato

Lascia un commento