Non basta CR7: lo United in 10 perde con lo Young Boys! Siviglia-Salisburgo, 4 rigori per l’1-1

Ronaldo subito in gol, ma Wan-Bissaka viene espulso per un fallaccio, poi Ngamaleu e Siebatcheu firmano la sorpresa. Gli austriaci buttano via due penalty su tre

Si è ufficialmente aperta la Champions League 2021/22. E sono subito sorprese: lo Young Boys guasta l’esordio stagionale europeo di Ronaldo, mentre il Salisburgo pareggia 1-1 a Siviglia con mille rimpianti.

YOUNG BOYS-MANCHESTER UNITED 2-1

—  

Le cose sembrano mettersi subito bene per il Manchester United, che al 14′ passa sull’asse portoghese Bruno Fernandes-Cristiano Ronaldo. L’ex Samp mette una bella palla per CR7, che si fa beffe di Ulisses Garcia e batte Von Balmoos, anche lui piuttosto incerto. La svolta della partita al 35′: Wan-Bissaka commette un fallaccio su Martins Pereira e si becca il sacrosanto rosso. Solskjaer nella ripresa si copre con Varane per il deludente van de Beek, ma gli svizzeri spingono e pareggiano con Ngamaleu. Lo United soffre, Solskjaer leva Ronaldo al 72′ per Lingard. Lo Young Boys attacca a testa bassa, i Red Devils non ne hanno più e Lingard al 95′ fa la frittata. Il suo folle retropassaggio regala il gol della vittoria a Siebatcheu.

SIVIGLIA-SALISBURGO 1-1

—  

Stesso risultato in Spagna, con gli austriaci che sprecano troppo. Ma la partita verrà ricordata soprattutto per i 4 rigori concessi nei primi 45′. Lo scatenato Adeyemi calcia fuori il primo, Sucic trasforma il secondo (ingenuità clamorosa di Jesus Navas) ma sbaglia il terzo, concesso stavolta per fallo del portiere Bono. Rigore anche per il Siviglia, indiscutibile, trasformato al 42′ da Rakitic. Succede di tutto anche nella ripresa: En Nesyri, già ammonito, commette la più plateale delle simulazioni e va sotto la doccia. Gli austriaci spingono, ma le parate di Bono e un po’ di imprecisione da parte del Salisburgo salvano un Siviglia comunque abbastanza deludente.

Precedente Nedved: "La Champions dà grandi stimoli, mi aspetto risposte individuali" Successivo DIRETTA/ Lille Wolfsburg (risultato 0-0) streaming video tv: ammoniti André e Brooks

Lascia un commento