Nicola: “Il Milan non è solo Leao. Dobbiamo avere il gusto di…”

Davide Nicola ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Milan-Empoli, sfida in programma domenica 9 marzo alle 15 a San Siro. L’allenatore, che nell’ultimo turno di Serie A ha perso la sua prima partita sulla panchina del club toscano contro il Cagliari, ha bisogno di punti per continuare la sua scalata versa la salvezza. Dal suo arrivo l’Empoli si è infatti tirato fuori dalla zona retrocessione, ma ha comunque solo 2 punti di vantaggio sul terz’ultimo posto in classifica occupato da Verona e Cagliari.

Empoli, Nicola: “Il Milan non è solo Leao”

L’allenatore si è espresso così sulla forza del Milan, che non potrà contare su Rafael Leao per squalifica: “Non credo che siano dipendenti da lui, anche se è un calciatore straordinario. Hanno tanti giocatori e una rosa assolutamente competitiva. Noi dovremo avere la mentalità di esprimere noi stessi, sapendo che è una partita che necessita di una lettura più veloce e qualitativa. Questa gara ci servirà anche per capire dove crescere. Quando si parla di squadra come il Milan non è semplice individuare i difetti, ma questo è il nostro lavoro e lo facciamo. Ci vorrà un Empoli vulcanico dal punto di vista dell’energia e dell’organizzazione. Ci siamo allenati, l’importante è fare tutto con concentrazione massima ed entusiasmo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Venezia, Vanoli: "Tutti disponibili. Dobbiamo pensare a noi e crescere in malizia" Successivo Leicester femminile, aperta indagine sull'allenatore per una relazione con una calciatrice