Neymar, follia all’esordio da titolare: nessun rispetto per l’avversario

ROMA – L’esordio da titolare di Neymar con la maglia dell’Al-Hilal non è andato come ci si aspettava, in tutti i sensi. In primis per il risultato deludente, visto il pareggio arrivato al 110′ contro il modesto Navbahor nella gara di Champions League asiatica. E in secondo luogo per la reazione dell’ex Psg. Neymar, infatti, ha completamente perso la testa. Prima ha buttato un avversario a terra con una spinta e, non contento, gli ha anche calciato addosso il pallone: incredibilmente l’arbitro ha sanzionato Neymar soltanto con un cartellino giallo.

Precedente La Germania ha scelto il sostituto di Flick: sarà Nagelsmann Successivo Così la Champions è diventata una banca: in ballo due miliardi di euro