Neuer lascia il portafogli nel taxi, il tassista fa 120 km per restituirglielo: “Ricompensa? Solo una maglia…”

Un tassista tedesco ha raccontato un episodio che vede come protagonista Manuel Neuer, il portiere del Bayern Monaco e della Nazionale tedesca. L’uomo ha restituito al forte portiere il suo portafogli con diverse centinaia di euro e due carte di credito, oltre che i documenti. In cambio ha avuto in regalo una maglia dell’estremo difensore.

Tassista restituisce il portafogli e Neuer

Il tassista ha espresso tutta la sua delusione: “Sono andato a prendere Neur in una piazza di Monaco. Con lui c’era un amico. L’ho riconosciuto subito. Pulendo l’auto ho trovato il portafogli con i documenti personali, circa 800 euro in contanti e due carte di credito”.

Neuer e la ricompensa che fa discutere

Poi ha aggiunto: “Al termine del turno mi sono recato all’appartamento dove l’avevo accompagnato, ma non c’era nessuno. E non era nemmeno all’indirizzo riportato sul documento. Ho così consegnato tutto alla polizia, a cui ho lasciato il mio contatto. In totale ho percorso 120 chilometri per restituire il portafogli. Risultato? Due settimane dopo ho ricevuto una maglia del Bayern Monaco, personalizzata con il mio nome, ma senza dedica o biglietto di ringraziamento. La ricompensa è una presa in giro. Ho quattro figli e per fare 120 chilometri per restituirgli la roba ho speso più di quanto avesse dovuto”.

Precedente Calciomercato Lazio, suggestione Marcelo: l’ex Real è svincolato, ma negli ultimi tre anni… Successivo Toro in viaggio, oggi: Juric cambia il ritiro in Austria

Lascia un commento