Nesta: “La mia Reggiana nata per dominare. Poi con Pafundi…”

La carica del tecnico all’inizio del ritorno. “Spero in tre rinforzi e meno infortuni. E aspetto i derby con Modena e Parma”

Dal nostro inviato Nicola Binda

11 gennaio – 08:18 – REGGIO EMILIA

L o distingui solo per la tuta pulita, in mezzo ai giocatori della Reggiana infangati a fine allenamento. Il fisico di Sandro Nesta è sempre quello dell’atleta, e lui scherza: “Eh magari! Pensi che in queste vacanze sono andato a sciare con la famiglia: il secondo giorno sono rimasto a letto, tutto rotto, e ho detto: “Andate voi””.

Precedente Mantova, dal ripescaggio al primato. Il calcio di Possanzini fa scuola Successivo Pioli e Mou a braccetto in mezzo ai problemi. E domenica chi si salva?