Né Inter, né Juventus: Milenkovic a un passo dal rinnovo con la Fiorentina

Dopo un’estate in bilico tra le due rivali, il difensore serbo è pronto al prolungamento di contratto con adeguamento di ingaggio al rialzo: Italiano si tiene stretto il suo titolare

Volge al termine uno dei tormentoni più ascoltati dell’estate 2021: Nikola Milenkovic è pronto a firmare il rinnovo di contratto con la Fiorentina, chiudendo così le porte a Juventus e Inter. Soprattutto i bianconeri, negli ultimi giorni, sembravano pronti a fare un’offerta alla Viola per il difensore, mentre la strada per i nerazzurri si era raffreddata una volta rimasto in stallo il trasferimento di Milan Skriniar al Paris Saint-Germain.

Questione di tempo

—  

La Fiorentina non ha mai avuto un ruolo passivo in questo scenario. Il club viola, sin dall’inizio, ha infatti voluto accontentare Vincenzo Italiano nella richiesta di non vedersi soffiare un titolare a campionato cominciato, costretto quindi a ricostruire la formazione tipo in pochi giorni. Il giocatore e il procuratore Fali Ramadani erano quindi consapevoli che l’accordo verbale per liberarsi dalla Fiorentina non avrebbe avuto valenza infinita. D’altro canto, così come c’era un’intesa sulla possibilità di cambiare squadra con un’offerta di almeno 15 milioni di euro, allo stesso modo erano in fase avanzata anche i discorsi sul rinnovo contrattuale del calciatore, caratterizzato da un meritato adeguamento salariale. A otto giorni dall’inizio della Serie A, le parti si sono ora avvicinate chiudendo di fatto la porta alle due big del campionato, che dovranno così guardare altrove per la propria difesa.

Precedente Milan, il punto sul rinnovo del contratto di Bennacer Successivo Venezia, nuovi casi positivi nel gruppo squadra: il comunicato

Lascia un commento