Natan studia l’italiano: “Difendere, uscire, prendere”, i vocaboli virali

Natan e l’italiano: la storia su Instagram

La conoscenza della lingua. Un aspetto come sempre non marginale per un calciatore professionista: indispensabile per comprendere le indicazioni dell’allenatore e dei compagni di squadra, per accelerare il processo di ambientamento nelle più banali interazioni della vita quotidiana e all’interno dello spogliatoio.

Piccoli passi per calarsi gradualmente nel nuovo contesto professionale. In collegamento da remoto con il suo prof Natan ha svelato che sta lavorando sui verbi più utilizzati in una partita di calcio da un difensore: prendere, salire, giocare, andare, sapere, difendere, costruire, uscire. Declinazione dopo delcinazione, prima, seconda e terza persona singolare e plurale. Capire e farsi capire. Emoji del tricolore e del taccuino e avanti tutta. Natan formato studente modello.

Precedente Da punto interrogativo a punto di forza: Dumfries non si ferma più Successivo Come sta Cuadrado? Dalla Colombia: "In contatto con l'Inter, incerta presenza col Cile"