Nasti colpisce Ruggeri con un pugno, escluso dall’Italia Under 21: “Sarà per me un’occasione di crescita”

La decisione presa in mattinata dal ct Nunziata. Ieri gol in amichevole per il centravanti del Bari, di proprietà Milan. Su Instagram ha già pubblicato un post di scuse, successive a quelle già rivolte privatamente al compagno 

C’è un altro caso, in queste movimentate giornate azzurre. Marco Nasti, attaccante del Bari (in prestito dal Milan), è stato escluso dai convocati dell’U21 per “motivi disciplinari”. La decisione – come comunicato dalla Figc – l’ha presa il tecnico Carmine Nunziata, a seguito di una lite con un compagno di squadra. Nasti lascerà quindi oggi il raduno, tornando a disposizione del suo club. Secondo quanto ricostruito dall’Ansa, Nasti avrebbe colpito con un pugno il compagno di squadra Matteo Ruggeri (Atalanta), provocandogli la sospetta frattura del setto nasale. Ruggeri, in ogni caso, è rimasto nel gruppo a disposizione di Nunziata. Su Instagram, Nasti ha pubblicato un post di scuse, successive a quelle già rivolte privatamente al compagno: “Ho grande rispetto per i valori dello sport e della maglia azzurra – le sue parole -, mi dispiace molto per quanto accaduto, questa deve essere e sarà per me un’occasione di crescita”.

l’allenamento

—  

Ieri gli azzurrini, di stanza a Tirrenia, hanno affrontato l’Italia U18 di Daniele Francheschini in un allenamento congiunto sulla distanza di tre tempi da 30’. Test che ha dato modo di vedere all’opera tutti i giocatori disponibili. L’U21 ha vinto 5-0 e Nasti – che non è partito nell’11 titolare – ha messo la firma sul quarto gol nel secondo mini tempo (gli altri di Miretti, Casadei, Oristanio e Sebastiano Esposito). L’attaccante non sarà quindi a disposizione martedì a Bolzano, quando la sfida con la Norvegia metterà in palio i tre punti nel girone di qualificazione all’Europeo. Nasti aveva trovato il suo primo gol con l’U21 nella recente vittoria in Turchia del 12 settembre e sarebbe stato un serio candidato a una maglia da titolare, complice anche l’infortunio di Lorenzo Colombo (che ha dovuto lasciare il raduno). 

Precedente Élite League, l'Italia U20 di Hasa batte la Polonia e balza in testa Successivo Prima le lacrime, poi l'abbraccio con Milik: il derby speciale del "nonno" juventino