Napoli, Spalletti: “Rui Vitória? Non mi ha salutato all’inizio”

Non è sfuggito il gesto polemico di Spalletti a fine partita nei confronti di Rui Vitoria, ma il tecnico del Napoli l’ha spiegato così: “Non l’ho salutato perché non mi è venuto a salutare all’inizio. Si saluta all’inizio della partita, non alla fine perché hai vinto. È troppo facile così. Io li saluto tutti all’inizio gli allenatori, lui dice che è venuto e non mi ha trovato. Io ero ad allacciarmi le scarpe, poi sono arrivato lì dopo un minuto. Lui era a dieci metri mi poteva venire a salutare e a darmi il benvenuto” ha detto a Sky nel post gara di Spartak Mosca-Napoli.

Sobolev inguaia il Napoli, non basta Elmas: ko sotto la neve di Mosca

Guarda la gallery

Sobolev inguaia il Napoli, non basta Elmas: ko sotto la neve di Mosca

Spalletti: “Ho messo una squadra troppo offensiva”

Sul match, perso per 2-1, Spalletti ha ammesso: “Nel primo tempo abbiamo sbagliato tanti passaggi, l’intenzione è stata quella giusta purtroppo abbiamo preso gol subito e questo ci ha creato delle difficoltà. Poi nel secondo tempo l’abbiamo gestita meglio ma è stato tardi perché non siamo riusciti a dare la zampata anche se di occasioni e presunte occasioni ne abbiamo avute tante. Nel secondo tempo abbiamo fatto quello che dovevamo fare da subito. Ho fatto giocare una squadra molto offensiva e pensavo si potesse gestire fin da subito come abbiamo fatto nella ripresa. Invece nello sviluppo abbiamo preso quel gol, loro hanno potuto giocare in contropiede e noi abbiamo avuto delle difficoltà nel trovare gli spazi al limite dell’area per andare a concludere. Nel centro della partita a Milano avevamo perso troppi palloni facendo scelte troppo timide, questo coraggio oggi l’ho visto, abbiamo giocato la palla“, ha concluso.

Spartak Mosca-Napoli: bufera di neve e stadio imbiancato

Guarda la gallery

Spartak Mosca-Napoli: bufera di neve e stadio imbiancato

Precedente Napoli, Koulibaly: "Infortunati? Dobbiamo vincere, senza alibi" Successivo Diretta/ Inter Shakhtar (risultato 0-0) streaming video e tv: ci prova Dzeko

Lascia un commento