Napoli, serve un difensore: tentativo per Tuanzebe in prestito. Idea Min-jae Kim

Un difensore, meglio se low cost. Il Napoli è al lavoro per sostituire Kostas Manolas, che ha scelto di rientrare in Grecia all’Olympiacos, ma difficilmente lo farà con un centrale di prima fascia. Cristiano Giuntoli ha avuto indicazione dall’alto di non spendere troppo, da escludere a gennaio un investimento corposo, rimandato all’estate. Tra i nomi che gli Azzurri stanno valutando c’è quello di Axel Tuanzebe, 24enne inglese di origini congolesi in forza all’Aston Villa ma di proprietà del Manchester United. Al Villa Park sta vivendo una stagione ai margini (solo 685′ giocati tra Premier League e Carabao Cup), per questo motivo potrebbe partire con l’inizio del 2022. Il Napoli lo ha chiesto in prestito, lo United sta facendo le sue valutazioni.

ALTERNATIVA – Un altro nome da considerare, proposto da alcuni intermediari al Napoli, è quello di Min-jae Kim. Il nazionale sudcoreano 25enne è un gigante di 190 centimetri di proprietà del Fenerbahçe, che la scorsa estate l’ha prelevato dai cinesi del Beijing Guoan per circa 3 milioni di euro. Molto forte nel gioco aereo, in campionato ha giocato 17 partite, mentre in Europa League ha fatto 6 su 6. Un profilo granitico, poco mediatico. Sicuramente low cost. 

 

Precedente Chelsea-Liverpool, entrambe le squadre possono andare a segno Successivo Dai feriti di Barcellona al litigio con Benitez: Digne ora è pronto a tornare in Italia

Lascia un commento