Napoli-Salernitana ore 15: dove vederla in tv, streaming e formazioni

Napoli-Salernitana, l’orario

Napoli-Salernitana, derby valevole per la 1a giornata del girone di ritorno, si disputerà alle ore 15 allo “Stadio Diego Armando Maradona”.

Dove vedere Napoli-Salernitana in diretta tv

La sfida Napoli-Salernitana sarà trasmessa in diretta in esclusiva su DAZN. L’omonima applicazione, presente sulle comuni smart tv, consentirà a tutti i suoi abbonati di assistere all’evento del “Maradona”, anche attraverso dispositivi mobili come Ps4 e XBOX, senza dimenticare Amazon Fire TV Stick, Google Chromecast e TIMVISION Box. DAZN è presente anche sulla Home di SkyQ, nella sezione “App”.

Dove vedere Napoli-Salernitana in streaming

Napoli-Salernitana sarà visibile in streaming su DAZN. L’app è attiva su pc, smartphone e tablet, ed è scaricabile gratuitamente. Una volta effettuato il login, basterà selezionare la finestra di riferimento per godersi il derby campano che apre il 20° turno di campionato.

La probabile formazione di Mazzarri

NAPOLI (4-3-3): Gollini; Di Lorenzo, Rrahmani, Jesus, Mario Rui; Cajuste, Lobotka, Gaetano; Politano, Simeone, Kvaratskhelia. All. Walter Mazzarri.

A disposizione: Contini, Idasiak, Ostigard, Demme, Zanoli, D’Avino, Zielinski, Lindstrom, Raspadori, Zerbin.

La probabile formazione di Inzaghi

SALERNITANA (4-3-2-1): Ochoa; Pierozzi, Fazio, Gyomber, Bradaric; Sambia, Legowski, Martegani; Candreva, Tchaouna; Simy. All. F. Inzaghi.

A disposizione: Fiorillo, Costil, Bronn, Daniliiuc, Lovato, Botheim, Stewart, Sfait, Ikwuemesi.

Napoli-Salernitana, la cronaca

Archiviato il mini-ritiro che ha seguito la pesante sconfitta di Torino, il Napoli di Walter Mazzarri si prepara a tornare dinanzi ai propri tifosi per provare a centrare una vittoria che cambierebbe lo stato umorale della piazza partenopea. Orfano di Osimhen e Anguissa, impegnati in Coppa d’Africa, e dello squalificato Mazzocchi, il tecnico toscano dovrà inventarsi qualcosa per battere una delle squadre più in forma del momento.

La Salernitana di Inzaghi, infatti, è reduce dall’ottima prestazione messa a referto contro la Juventus di Massimiliano Allegri, capace di avere la meglio soltanto nei minuti di recupero. Quanto visto nell’ultimo mese, però, fa ben sperare il direttore Walter Sabatini e il presidente Danilo Iervolino, alle prese con un mercato fortemente condizionato dalle uscite. Sul campo, stavolta, non ci sarà di mezzo uno Scudetto, ma punti di capitale importanza.


Precedente Monza-Inter Diretta ore 20.45: dove vederla in tv, streaming e formazioni Successivo Mazzarri e il caso Osimhen-Kvara: "I calciatori diano il massimo, poi se chiamano gli agenti..."