Napoli, parla il primo allenatore di Ostigard: “Può essere titolare, ma a volte…”

Le parole del tecnico che l’ha fatto esordire in prima divisione

Bjarne Berntsen, il tecnico che ha fatto debuttare Leo Ostigard in prima divisione al Viking dopo averlo seguito per due anni, ha rilasciato un’intervista ai microfoni de Il Mattino. L’allenatore ne risalta il carattere guerriero, l’abilità nel gioco aereo e soprattutto la capacità di farsi amare dai tifosi della propria squadra.

“Erano due anni che lo seguivo mentre giocava nelle nazionali giovanili della Norvegia. Il Molde lo cedette in prestito: Purtroppo è rimasto con noi solo metà anno, ma ebbi modo di confermare le mie ottime sensazioni su di lui. Ha il temperamento di chi non si arrende mai e vuole vincere sempre. A volte questo carattere così focoso gli gioca brutti scherzi, e anche lì dovrà migliorare, cercando di restare più calmo in alcune situazioni. Credo però che sia arrivato per lui il momento di fare un salto di qualità, e il Napoli è perfetto. Credo che Ostigard possa giocare fin da subito da titolare al Napoli, vista soprattutto la linea di quattro schierata da Spalletti, ideale per lui. Più la sfida è difficile più lui si esalta. L’ho visto sempre molto determinato e la sfida del Maradona è perfetta per un combattente come lui. Sono certo che le sue qualità e le sue ambizioni si sposeranno totalmente con quelle del Napoli. Assolutamente. Ma in primis credo sia un giocatore che dà tutto per la maglia, e sono sicuro che i tifosi del Napoli lo adoreranno per l’impegno”.

Precedente Europeo donne, Francia-Olanda finale anticipata. E quel precedente nel 2009… Successivo Diretta Svezia Belgio donne/ Streaming video tv: quarto già deciso? (Europei 2022)

Lascia un commento