Napoli: Osimhen ancora positivo, addio Juve

A 11 giorni dal tampone che ha evidenziato il Covid al ritorno dalla Nigeria, il centravanti ancora non è guarito

È un tweet amaro quello col quale il Napoli ha appena comunicato che Victor Osimhen è ancora positivo al Covid. Gattuso e il club speravano che, vista la asintomaticità del centravanti nigeriano, i 10 giorni passati dal suo tampone positivo (il 31 dicembre si era sottoposto al ritorno dall’Africa e il primo dell’anno era stato ufficializzato il risultato leggi qui) fossero stati sufficienti. Invece così non è stato e bisognerà attendere ancora qualche giorno, ritardando il suo processo di recupero in campo.

Niente Supercoppa

—  

A questo punto le già residue speranze di vederlo almeno convocato mercoledì 20 per la finale di Supercoppa italiana contro la Juve, sono sfumate. Già perché comunque bisognerà aspettare altri giorni prima che arrivi il tampone negativo che consenta a Victor di uscire dall’isolamento. Poi dovrà sottoporsi ad esami strumentali per valutare il recupero funzionale della spalla destra, operata in novembre, e infine serve recuperare condizione fisica e minutaggio in campo, visto che l’ultima prestazione in azzurro del centravanti nigeriano pagato 50 milioni al Lilla, risale allo scorso 8 novembre a Bologna, dove segnò il gol decisivo. A questo punto prima di febbraio non lo rivedremo in campo

Polemiche e scuse

—  

Quando a Capodanno si seppe del suo contagio si scatenarono subito le polemiche per via di alcuni video postati da suoi amici su Instagram che ritraevano il giocatore alla festa di compleanno (organizzatagli a sorpresa a Lagos, il 29 dicembre: Guarda qui) dove ballava accanto a parecchi parenti e amici, senza mascherine e senza distanziamento. Per quel comportamento Victor si è scusato pubblicamente con l’intero ambiente. Ora Gattuso spera che si riprenda in fretta e quelle scuse le tramuti in gol e prestazioni convincenti per il Napoli.

Precedente Secondo in classifica, ma il Siena e Gilardino si separano a sorpresa Successivo Bruno Spaggiari compie 88 anni/ Legato alla Ducati, vi ha fondato la prima Academy

Lascia un commento