Napoli, Nino D’Angelo vota Insigne: “La risolve col tiro a giro”

NAPOLI – Confido molto in Insigne: Lorè, pensaci tu col tiro a giro!“: questo l’augurio di Nino D’Angelo a pochi giorni dalla supersfida Napoli-Juve. Il cantante ed attore non ha mai nascosto la sua passione calcistica e, in vista del big match di sabato, è tornato a parlare del suo amore sportivo ai microfoni di NapoliMagazine: “Napoli-Juventus – spiega Nino D’Angelo – per noi napoletani è la partita per eccellenza. Ricordo ancora la vittoria a Torino con gol di Koulibaly, peccato per quello scudetto sfumato con Sarri. Ora vedo una buona squadra. Spalletti è un allenatore serio, molto attento ai particolari. Lo si è visto nei momenti di difficoltà contro il Venezia e il Genoa: il Napoli non si è disunito ed ha vinto. La Juventus non vive un momento facile, ma -avverte – non bisogna sottovalutarla“.

È Napoli-Juve anche nella Polonia: Zielinski sfida Szczesny

Guarda la gallery

È Napoli-Juve anche nella Polonia: Zielinski sfida Szczesny

“Ad Insigne auguro di chiudere la carriera in azzurro”

Tornando a parlare del suo man of the match, Nino D’Angelo un augurio a Lorenzo Insigne: “È stata una grande emozione vederlo trionfare all’Europeo, gli auguro gli stessi successi con il Napoli. E di chiudere la carriera in maglia azzurra“. La sfida di sabato non vedrà tra i protagonisti Cristiano Ronaldo, ceduto dalla Juve al Manchester United. E proprio dal mercato, secondo il cantante napoletano, arrivano le altre buone notizie in chiave partenopea: “Sono rimasti tutti i big, ci sono squadre che hanno perso Cristiano Ronaldo, Lukaku, Hakimi e Dzeko. Non ci possiamo lamentare. Osimhen? Ha grandi qualità, può maturare ancora tanto ma si vede che è bravo. Sono contento che gli abbiano ridotto la squalifica e che ci sarà in campo contro i bianconeri. La sconfitta col Benevento – conclude –? È stata solo un’amichevole, mancava più di mezza squadra, non ne farei un dramma”. 

CorrieredelloSport.fun, nasce il grande gioco dei pronostici. Partecipa gratis e vinci!

Precedente Milinkovic-Pioli, dall’esordio al litigio. E il Sergente sogna un gol Successivo Classifiche del “Palinsesto”, l’utente Santiago guarda tutti dall’alto

Lascia un commento