Napoli, le pagelle: Meret non ha colpe, Cajuste fatica

Napoli 

Calzona (all.) 4,5 

Almeno nella prima parte è il Napoli di sempre, impalpabile e poco costruttivo. Nel secondo tempo qualcosa in più la sua squadra fabbrica, ma parliamoci chiaro, la sostanza cambia poco

Meret 6 

Non ha colpe sui gol, per il resto del primo tempo deve solo limitarsi a fare l’ordinario. Nel secondo tempo respinge con sicurezza una conclusione di Zirkzee e un tiro di Orsolini. Sì, alla fine è l’unico a meritarsi fino in fondo la sufficienza. 

Di Lorenzo 4,5 

Si fa saltare in testa da Ndoye sul primo gol, lo soffre nella fase di difesa e lo riattacca poco in quella di possesso palla. Questo suo finale di campionato è davvero al di sotto delle sue grandi potenzialità. 

Rrahmani 5 

Zirkzee lo porta fuori, a volte anche a centrocampo, volendo dargli meno riferimenti possibile, e ciò inevitabilmente gli crea alcuni affanni. Fa quel che può, ma non è una questione tanto di singoli quanto di squadra che non c’è come concetti. 

Juan Jesus 5 

Vale su per giù il discorso fatto per quanto riguarda Rrahmani, quanto meno non ha colpe specifiche sui gol. Meglio nella seconda parte che nella prima, anche perché quelli del Bologna pensano di più a gestire la partita. 

Olivera 5 

Dalla sua parte lavora Odgaard, che ha forza nelle gambe, diventa più di una volta un duello fisico: se lo fa scappare sul cross per Ndoye. Incide poco nella fase attiva del gioco. 

Mazzocchi (37’ st) sv 

Qualche corsetta la garantisce. 

Anguissa 4,5 

Corre, rincorre, ma finisce per essere poco costruttivo, marcato com’é da un dirimpettaio esperto e forte come Freuler. E’ molto lontano da quello che è il suo infinito spessore. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Lazio-Empoli diretta: segna Patric LIVE Successivo Moviola Napoli-Bologna: il rigore era da ripetere

Lascia un commento