Napoli, il saluto di Ounas: “Anni indimenticabili che mi hanno fatto crescere”

È un saluto appassionato e sentito quello che Adam Ounas ha voluto rivolgere ai tifosi del Napoli poche ore dopo l’ufficializzazione del suo trasferimento al Lille.

Napoli, Ounas dice addio dopo cinque anni

Cinque anni dopo il suo arrivo dal Bordeaux, dove si era messo in luce giovanissimo fino a meritarsi le attenzioni del club azzurro, l’esterno offensivo algerino ha accettato di tornare in Ligue 1 poco dopo essere entrato nell’ultimo anno del proprio contratto con il Napoli. L’esperienza in azzurro di Ounas si chiude con 62 presenze e 7 reti complessive spalmate in tre stagioni, tra il 2017 e il 2019, alle quali sono seguiti i prestiti al Nizza, al Cagliari e al Crotone, e poi nella scorsa annata, chiusa agli ordini di Luciano Spalletti con 15 presenze in campionato senza gol.

Calciomercato, il pagellone della serie A: Roma regina dell'estate

Guarda la gallery

Calciomercato, il pagellone della serie A: Roma regina dell’estate

Il saluto di Ounas: “Anni indimenticabili”

Cari napoletani, È arrivato il momento di dire addio. Addio a questa bella città e a questo club emblematico. Vi lascio con la sensazione di essere cresciuto. Sono orgoglioso di aver indossato questa maglia. Sono stati anni incredibili, che porterò sempre con me” le prime parole di Ounas attraverso un triplo tweet sul proprio profilo ufficiale.

“Grazie ai tifosi per la forza che mi hanno dato”

Poi il ringraziamento ai tifosi da parte del nazionale algerino, che ha preso parte a due edizioni della Coppa d’Africa durante la propria permanenza al Napoli: “Prima di andarmene, vorrei dire grazie: ai miei compagni di squadra e allo staff del club per i momenti trascorsi insieme. A voi, tifosi, per il brivido che mi hai dato e per la forza che mi ha dato. E in questa città, dove non mi è mai mancato nulla. È stato un onore rappresentare questo grande club. Vi auguro tutto il meglio per il futuro e spero che ci incontreremo di nuovo. Forza Napoli Sempre!“.

Spalletti sul rendimento di Kvaratskhelia: "Normale un calo"

Guarda il video

Spalletti sul rendimento di Kvaratskhelia: “Normale un calo”

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Precedente Il Celta Vigo travolge il Cadice: doppietta per Iago Aspas Successivo Juve, Milik fa rifiatare Vlahovic? Ma Allegri li ha provati anche insieme

Lascia un commento